Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

L'epopea di Walter Casagrande in Italia, all'Inferno e ritorno

L'epopea di Walter Casagrande in Italia, all'Inferno e ritornoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 27 settembre 2022, 20:18Storie di Calcio
di TMWRadio Redazione

A TMW Radio è il momento della rubrica "Storie di Calcio". Stavolta protagonista è Walter Casagrande, cresciuto nel Corinthians, che fece il suo esordio in prima squadra a diciassette anni, nel 1980. Rimase in questa squadra fino al 1986 per poi sbarcare in Europa. Due le esperienza in Italia, all'Ascoli e al Torino. E all'Ascoli il brasiliano realizzò 6 reti in coppia col giovane Lorenzo Scarafoni, ospite della trasmissione, che ha definito così il suo ex compagno di squadra: "E' stato un grande giocatore. Per me una manna dal cielo. Arrivato lui ho visto la luce, perché c'era un'intesa notevole. Ho imparato tanto da lui ma anche lui da me.

Appena arrivato in ritiro lui non metteva i parastinchi, io lo avvertii che in Italia c'erano interventi duri dei difensori ma dalla prima amichevole ne prese diverse di botte. Alla fine li mise anche lui. Ne ha passate tante, anche fuori dal calcio. Per me è stato un grande calciatore e una bravissima persona. Mi ricordo un gol impossibile contro la Fiorentina nel 1987, si girò su se stesso e la mise in rete in rovesciata".

Primo piano
TMW Radio Sport