Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
focus

La Top 11 del Girone C di Serie C: Martinelli e una doppietta dal sapore di B

FOCUS TMW - La Top 11 del Girone C di Serie C: Martinelli e una doppietta dal sapore di BTUTTOmercatoWEB.com
Nella foto Martinelli
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 29 novembre 2022, 07:10Serie C
di Luca Esposito

E’ andata in archivio la 15^ giornata nel Girone C di Serie C. Questi i risultati:
Cerignola-Viterbese 2-0
Messina-Turris 0-1
Avellino-Taranto 4-0
Crotone-Latina 1-0
Fidelis Andria-Giugliano 2-0
Gelbison-Picerno 0-0
Monterosi-Foggia 1-1
Pescara-Catanzaro 0-3
Juve Stabia-Potenza 0-0
Monopoli-Virtus Francavilla 1-0

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-5-2:

Vettorel (Monopoli): i pugliesi vincono ma non brillano. Tutt'altro. Occorrono le grandi parate del portiere nel primo tempo per evitare lo svantaggio e il possibile ribaltone tecnico.
Mogos (Crotone): un tiro potentissimo vale un successo d'oro contro un ottimo Latina. I pitagorici stanno facendo di tutto per evitare la fuga del Catanzaro, questo gol tiene accesa la fiammella della speranza.
Armini (Potenza): Pandolfi e Santos scambiano spesso la posizione, è bravo a prendere le misure e a non farsi mai sorprendere. Importanti un paio di interventi in piena area piccola.
Martinelli (Catanzaro): un gigante, dalle sue parti proprio non si passa. Se in questa macchina da gol inizia a segnare una doppietta anche un difensore centrale...
Nicolao (Foggia): bella l'azione corale dei rossoneri, lui a bravo ad appostarsi sul secondo palo e a eludere la stretta marcatura per depositare in rete il pallone dell'1-1.
Casarini (Avellino): splendido il cross di Russo, morbida la marcatura degli avversari. E così, per lui, è un gioco da ragazzi segnare il 3-0 di testa.
Berardocco (Juve Stabia): gara di grande sostanza a centrocampo, denota costante crescita dal punto di vista tattico e notevole spirito di sacrificio.
Dettori (Picerno): altra grande prestazione per un centrocampista completo, abile in entrambe le fasi.
Situm (Catanzaro): sblocca il risultato in avvio di partita gelando l'Adriatico e galvanizzando i 1500 supporters presenti nel settore ospiti. Un gol bellissimo che spiana la strada verso la prima, vera fuga stagionale.
Murano (Avellino): fulmina Vannucchi con un tiro angolato e potente al termine di una splendida iniziativa personale. Cala il poker e partecipa alla festa sotto gli occhi dell'ex Capuano.
Tulli (Andria): entra dalla panchina e trasforma il calcio di rigore che consente di archiviare definitivamente la pratica Giugliano.
Vincenzo Vivarini (Catanzaro): ormai non ci sono più aggettivi per descrivere la forza e le prestazioni della sua squadra. Lo 0-3 di Pescara profuma di B, ora dovrà essere bravo a tenere tutti sulla corda evitando festeggiamenti anticipati. Ma che partita all'Adriatico!