Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Ds Monopoli: "Salvezza meritata. Taurino? Scelto per la voglia di rivalsa dopo Monterosi"

Ds Monopoli: "Salvezza meritata. Taurino? Scelto per la voglia di rivalsa dopo Monterosi"TUTTO mercato WEB
martedì 21 maggio 2024, 19:34Serie C
di Luca Bargellini
A Tutta C
TMW Radio
A Tutta C
Ospite: Marcello Chiricallo A TUTTA C con Cristiano Cesarini e Alessandro Sticozzi.
00:00
/
00:00

Dopo la salvezza ottenuta dal suo Monopoli attraverso il playout fratricida contro i corregionali della Virtus Francavilla, Marcello Chiricallo, direttore sportivo del Gabbiano, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TMW Radio all'interno della trasmissione 'A Tutta C': “Devo dire che mi è dispiaciuto per il Francavilla perché è una società virtuosa e pugliese come la nostra. È un dispiacere perderla. Sono soddisfatto, però, del risultato del Monopoli in una gara dove non abbiamo giocato benissimo e loro avevano trovato il gol. Abbiamo trovato la capacità di crederci fino alla fine. Credo che la salvezza, comunque, sia ampiamente meritata. Devo anche dire, poi, che nel corso del campionato abbiamo fatto 7 punti in più di loro”.

Cos'ha portato mister Taurino alla squadra dal momento del suo arrivo?
“La scelta è stata fatta sulla voglia di rivalsa dopo l’esonero a Monterosi. È un allenatore che conosceva il girone e i calciatori del girone. Ha avuto la capacità, insieme allo staff, di unire una squadra che era stata rivoluzionata in metà degli interpreti”.

Come valuta, invece, il suo percorso in questa stagione?
“Sono entrato in corsa e farlo non è semplice perché ci si trova in un contesto di scelte fatte. La mia capacità di equilibrio e supporto alla squadra ha aiutato, come il rimpasto fatto a gennaio. Il problema era che noi ci stavamo appiattendo. Ho cercato di portare giocatori con motivazioni diverse. Questo ci ha aiutato perché il girone di ritorno ci ha portato alla salvezza”.

Quali, secondo lei, i momenti più belli della stagione?
“Penso che siano state le vittorie fuori casa, soprattutto quella a Cerignola. Quella è avvenuta nel momento più complicato della stagione. La squadra ha dimostrato di poter vincere in un campo difficile come quello e hanno dimostrato di potercela fare. Questa salvezza ha un valore importantissimo, come detto, anche per i grandi cambiamenti in corsa. L’ho già detto per me è stata la più grande soddisfazione. Non è facile fare un campionato del genere, dopo che magari c’erano anche aspettative diverse. Fare mercato a gennaio, poi, è molto complicato perché magari alcuni calciatori non accettano di fare la lotta salvezza. Vanno fatti i complimenti al presidente e anche alla tifoseria che ci è sempre stata accanto senza mai contestarci”.

Infine un pensiero sul suo futuro...
"Il presidente mi ha detto che avremo nel fine settimana la possibilità di incontrarci e capire la possibilità di andare avanti insieme. Io lo farei con molta voglia perché ho trovato un grande presidente e una grande piazza”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile