Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Spezia, S. Esposito: "Sono rimasto perché non ci sto ad andare via da perdente"

Spezia, S. Esposito: "Sono rimasto perché non ci sto ad andare via da perdente"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 10:19Serie B
di Tommaso Maschio

Voglio entrare una volta per tutte nel cuore di tifosi spezzini, non per simpatia, ma per impegno e risultati”. Il centrocampista aquilotto Salvatore Esposito parla così in un’intervista rilasciata al Secolo XIX facendo il punto sulla sua stagione e soffermandosi sul rapporto non semplice con tifosi e stampa: “So di non essere simpatico a parte dei giornalisti sportivi, accetto le loro critiche e quelle del pubblico soprattutto per un motivo. Se giocando male non fossi criticato vorrebbe dire una cosa precisa ovvero che non sono considerato un buon giocatore”.

Spazio poi al rapporto con Nagy, arrivato a gennaio per rinforzare la linea mediana: “Lo conoscevo bene, ha giocato in A e ha qualche anno più di me. È un esempio di serietà però mi trovavo bene anche con gli ex compagni. Ruolo? Dal punto di vista tecnico mi ritengo molto inquadrato, mi piace gestire la palla e mi ritengo un giocatore in grado di determinare in fase offensiva e di impostazione”.

Un pensiero infine al finale di stagione con lo Spezia in lotta per non retrocedere: “Si può fare sempre di più e meglio, alla fine contano i risultati. Le critiche fanno parte del gioco, il problema è quando arrivano a prescindere come è successo spesso. Sono rimasto a Spezia, anche se avevo qualche proposta, perché non ci sto ad andare via da perdente. - conclude Esposito – Sappiamo che la Serie B è difficile, è un campionato strano, ma abbiamo un condottiero come mister D’Angelo. Dobbiamo impegnarci e seguirlo fino alla fine”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile