Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Reggiana, Nesta: "Con la Ternana serve iniziare a fare il salto di qualità che vogliamo"

Reggiana, Nesta: "Con la Ternana serve iniziare a fare il salto di qualità che vogliamo"TUTTO mercato WEB
venerdì 16 febbraio 2024, 17:04Serie B
di Claudia Marrone

"Non c'è stato nessun intoppo, la settimana è adnata bene e la gara di Cremona ci ha dato la serenità e la fiducia che ci servivano: ora dobbiamo fare quel salto di qualità che tutti richiediamo. Anche perché se dovessimo vincere daremo una bella botta alla classifica": esordisce così, nella conferenza stampa che anticipa il match della 25ª giornata del campionato di Serie B, il tecnico della Reggiana Alessandro Nesta. Gli emiliani saranno impegnati domani tra le mura amiche del "Mapei Stadium", dove arriverà la Ternana.

Il discorso va subito alla rosa: "Girma ha avuto un po' di pubalgia, è rientrato ma sta facendo un pochino di fatica, Blanco invece è pronto; sono invece out Crnigoj Romagna, il primo è un pochino indietro di condizione. Le partite ora iniziano a essere tante, ci avviciniamo al tour de force con anche gli infrasettimanali quindi servirà essere tutti al 100%, e in tanti: toccare quanto prima i 43 punti sarà sicuramente utile per giocare poi con maggior leggerezza e spensieratezza".

Conclude con una nota sul match: "Ogni gara ha la sua storia, il calcio è strano, soprattutto in questa categoria. La Ternana è una squadra fastidiosa, ma tutto dipende da noi, non da quanti punti ha fatto l'avversario. Se abbiamo l'approccio giusto possiamo giocarcela con tutti, quel che di certo c'è è che davanti dobbiamo velocizzare il gioco, per evitare di rischiare e per diminuire i giri a vuoto. Attenzione però, tutte le squadre li hanno, tutti hanno difetti: anche Inter e Juve. L'asticella deve esser giusta, altrimenti si rischia di esser delusi: non si può dire adesso dove arriveremo".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile