Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lecco, Bonazzoli: "Partita da incorniciare. Adesso pensiamo a staccare chi ci sta sotto"

Lecco, Bonazzoli: "Partita da incorniciare. Adesso pensiamo a staccare chi ci sta sotto"TUTTO mercato WEB
© foto di luca.bargellini
domenica 3 dicembre 2023, 19:21Serie B
di Mattia Carletti

Il tecnico del Lecco Emiliano Bonazzoli ha parlato così dopo la vittoria odierna contro il Bari: "Gara da incorniciare, tre punti voluti grazie a una voglia incontenibile. Si vedeva la voglia di fare una grande prestazione, la gara è stata tatticamente quasi perfetta ed è stata molto combattuta a centrocampo. Posso fare i complimenti ai ragazzi, vale per chi ha giocato dall’inizio e per chi è entrato: tutti con la testa giusta.

Un Bari velleitario contro un Lecco pragmatico
"L’avevamo impostata così, non sapevamo se partire con la difesa a tre o a quattro. Gara molto giocata a centrocampo, ma la squadra che ha voluto fare qualcosa di più è stata la nostra e siamo stati premiati. Siamo stati bravi su palla inattiva, perché difficilmente questa partita si sarebbe potuta sbloccare su azione, e a contenere i loro attacchi nel finale".

È il secondo clean sheet di fila.
"Siamo stati bravi nel possesso, qualche volta devi forzare le giocate se vuoi segnare e sbagli. Fondamentali le preventive, in tal senso: siamo stati attenti e concentrati perché di grandi rischi non ne abbiamo subiti".

Degli Innocenti un po’ frenato dall’ammonizione, hai trovato un Galli ragionatore.
"Ha preso un “giallo” al primo fallo fatto, come Novakovich. Dispiace, si condiziona la gara. L’abbiamo tolto anche per l’ammonizione, Galli ha fatto la differenza dando una grande mano davanti alla difesa sia ai centrali e ai compagni di reparto permettendo a Crociata di legare maggiormente con gli attaccanti".

Che ne pensa della prova di Di Stefano?
"È un giocatore recuperato, che sta bene. Si è visto sulla palla recuperata dalla spizzata di Novakovich. Può darci una mano per il prosieguo del campionato".

Mentre sull'esordio di Agostinelli?
"Serve una mano da parte di tutti, le partite si possono vincere anche pescando dalla panchina. L’apporto di tutti è un fattore importante, che può dare una gran mano".

La difesa ormai è consolidata.
"Stanno giocando da molto tempo insieme, più giochi insieme e più ti conosci. Fattore importante la seconda partita senza prendere gol, dà fiducia anche al portiere. Stanno lavorando bene, rispetto agli errori individuali commessi all’inizio si è alzato il livello della concentrazione".

Sedici punti dopo quindici partite: si guarda la classifica.
"Troppo presto. Intanto pensiamo di staccare chi ci sta sotto, primo passo fondamentale, poi a marzo guarderemo la nostra zona di appartenenza. Bisogna fare più punti possibili da qui ad allora, poi conteremo: affrontiamo le ultime quattro partite come oggi, partendo dalle prestazioni".

Che ne pensa di Novakovich?
"Si è fatto trovar pronto su una palla inattiva, è stato bravo a farsi trovare pronto come Buso. Siamo stati bravi a batterla bene, sfruttando anche l’assenza in area di Di Cesare: tante partite si sbloccano così, Novakovich come caratteristiche è bravo a prendere palla di testa".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile