Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Genoa, i due (lunghi) giorni di Blessin: prima in bilico, poi confermato. Ora tre gare per ripartire

Genoa, i due (lunghi) giorni di Blessin: prima in bilico, poi confermato. Ora tre gare per ripartireTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 30 novembre 2022, 10:03Serie B
di Andrea Piras

Alla fine resta Blessin. La sconfitta arrivata domenica scorsa contro il Perugia fanalino di coda, ha fatto traballare non poco la panchina dell'allenatore del Genoa. Troppo pochi i due punti raccolti nelle ultime quattro partite dove sono stati raccolti i pareggi casalinghi contro Brescia e Como, arrivati con reti allo scadere delle due compagini lombarde, e le sconfitte esterne sui campi di Reggio Calabria e, appunto, al "Curi". Come sempre capita in queste situazioni, a finire sul banco degli imputati è l'allenatore, nonostante la posizione di classifica resti comunque buona, con la società che dal triplice fischio di Federico La Penna ha iniziato a riflettere sulla posizione del tecnico arrivato poco più di un anno fa.

Da Andreazzoli a...Blessin
I nomi che sono stati accostati ai rossoblu sono stati molteplici. Da Aurelio Andreazzoli a Nenad Bjelica ma anche Domenico Tedesco sono stati i profili che la società ha sondato dopo che la ripresa dei lavori di lunedì scorso è stata diretta proprio dallo stesso Blessin. L'ex allenatore dell'Empoli, e dello stesso Genoa all'inizio della stagione 2019-2020, sembrava essere in pole position per il suo ritorno in Liguria, gradito allo stesso tecnico. Alla fine ha vinto la linea del General manager della galassia 777 Football Group Johannes Spors per la conferma del mister di Stoccarda che nella giornata di ieri è rimasto in sella alla formazione rossoblu.

Tre gare per una svolta
Adesso ci sarà un trittico di partite importanti per il Genoa per rialzare la testa e decisive ai fini della panchina rossoblu. Si partirà domenica pomeriggio quando al "Ferraris" arriverà il Cittadella e si prosegue sempre fra le mura amiche giovedì 8 dicembre e si conclude poi la domenica successiva, l'11, al "Del Duca" di Ascoli. Al termine di questo mini-ciclo potremmo avere una quadro più completo della situazione e dello stato di forma del Grifone. Tre partite che ci diranno di più del cammino in campionato dei rossoblu. Con o senza Alexander Blessin.