Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cittadella al 5° ko consecutivo Marchetti: "L'arbitro non deve essere un alibi"

Cittadella al 5° ko consecutivo Marchetti: "L'arbitro non deve essere un alibi"TUTTO mercato WEB
lunedì 19 febbraio 2024, 18:04Serie B
di Luca Bargellini

Dopo il filotto di nove risultato utili consecutivi il Cittadella di Edoardo Gorini sembra essersi inceppato. Contro lo Spezia nello scorso weekend è arrivata, infatti, la quinta sconfitta consecutiva della formazione veneta. Sul momento attuale, attraverso le colonne di TrivenetoGoal.it si è espresso il direttore generale del club Stefano Marchetti: "Il Cittadella non è reduce da un bel periodo soprattutto nei risultati perché non posso dire che il gioco non sia soddisfacente: proprio per questo gli episodi fanno la differenza, soprattutto quando sei ad alti livelli, e quelli di La Spezia sono chiari. Il Cittadella sta vincendo 1-0 rischiando poco, ha preparato una partita cercando di prestare la massima attenzione a ogni particolare ed evitare le punizioni perché sappiamo come le calcia Verde. Poi arriva l’episodio che rovina il confronto: ci è stato fischiato contro un fallo che non c’era e da quel momento li la partita si è innervosita. Branca ha sbagliato ma l’arbitro ha poi cacciato Angeli per un fallo che aveva subito.

Sicuramente possiamo fare meglio, ma le partite sono decise dagli episodi, e se devo essere sincero ultimamente mi sembra che quelli contro al Cittadella non siano pochi, e hanno determinato l’esito delle partite. C’è grande dispiacere e la consapevolezza che il momento sia difficile, ma ne abbiamo vissuti tanti negli anni passati, siamo abituati e sappiamo come viverli: sappiamo soffrire".

Interpellato sulla posizione del tecnico, Edoardo Gorini, ha poi detto: "È un allenatore che si gioca il posto ogni domenica. Tutti ci giochiamo tanto, e gli episodi fanno la differenza: non è una lamentela e non voglio che passi cosi agli occhi della gente. Non è il primo caso arbitrale sfavorevole quest’anno e non ho mai detto niente, nemmeno dopo Brescia. Gorini ha risposto bene alla domanda: il calcio ti mette in discussione, tutti lo siamo: si chiama gioco del calcio, ma per noi è il lavoro, e l’allenatore non sta bene, non è sereno. Gorini è un uomo pacato ed equilibrato, e lo sfogo di sabato ci sta. L’arbitro non è un alibi, può sbagliare pure lui come i calciatori: è umano e può commettere errori, ma a La Spezia certi episodi non si possono non sottolineare".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile