Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bari, Marino: "Lecco avversario ostico: sta bene e gioca sul sintetico cui non siamo abituati"

Bari, Marino: "Lecco avversario ostico: sta bene e gioca sul sintetico cui non siamo abituati"TUTTO mercato WEB
venerdì 1 dicembre 2023, 14:42Serie B
di Claudia Marrone

All'antivigilia della sfida contro il Lecco, valida per la 15ª giornata del campionato di Serie B, in casa Bari è mister Pasquale Marino a parlare in conferenza stampa: "Se l'atteggiamento è quello giusto si vincono le partite, se invece lasciamo qualcosa in questo senso, in un torneo difficile come quello cadetto, si rischia qualcosa: dobbiamo essere bravi a non sbagliare approccio, il resto, modulo compreso, è tutto relativo. Recuperi? Si sono aggregati quasi tutti, Pucino e Koutsoupias si sono allenati in gruppo, anche Brenno e Diaw sono migliorati, ma abbiamo la giornata di domani, e poi tireremo le somme".

Il tecnico prosegue poi: "Noi siamo per tutti la squadra che ha sfiorato la A, ora qualche episodio ci gira male, ma è chiaro che se abbiamo vinto solo tre gare su quattordici qualche problema c'è. Nessuno è contento, non lo sono io, e sicuramente lavoreremo per migliorare sotto ogni aspetto: tutto quello che è stato finora ci deve servire da lezione per non ripetere gli errori, dobbiamo solo guardare avanti".

Andando poi alla gara contro i blucelesti: "Abbiamo una gara difficile alle porte, il Lecco gioca sul sintetico, tanto che noi ci siamo allenati a Modugno, e sta bene, ha battuto squadre importanti. Quindi dobbiamo tenere alta la concentrazione, come ho detto all'inizio è l'atteggiamento che conta, non numeri e moduli, quelli vanno di conseguenza".

Sulla contestazione dei tifosi: "Dobbiamo isolarci da tutto quello che accade all'esterno, anche se i tifosi hanno ragione ad arrabbiarsi. Noi però stiamo facendo di tutto per arrivare a poter ripagare i loro sacrifici, lavoriamo per migliorarci di giorno in giorno".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile