Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW

Trezeguet: "Francia favorita a Euro 2024. Juventus? Thiago Motta sa come si vince"

Trezeguet: "Francia favorita a Euro 2024. Juventus? Thiago Motta sa come si vince"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 15 giugno 2024, 18:53Serie A
di Pierpaolo Matrone

"La Francia è la squadra favorita a Euro 2024". Pensieri e parole di David Trezeguet, ex attaccante della Juventus e della nazionale francese, intervenuto al microfono dei cronisti presenti a margine della Milano Football Week, tra cui TMW: "Il suo è un percorso iniziato nel 2016 quando ha perso la finale continentale contro il Portogallo. Poi ha vinto in Russia nel 2018. Ha avuto un calo, ma nel 2022 ha fatto, perdendo, la finale di Coppa del Mondo in Qatar. Inoltre ha un grande allenatore e i suoi calciatori sono vincenti. Giocano nei migliori club europei e hanno grande qualità tecnica".

L'Italia di Spalletti?
"Abbiamo visto una squadra molto motivata, con un allenatore che ha una mentalità giusta, importante, e che comunque è riuscito a vincere con il Napoli che non è una piazza semplice, specie per gli allenatori. Spalletti in Nazionale è arrivato con la sua idea e ora ha la possibilità di dimostrarla. Comunque l'Italia non può nascondersi dietro la sua storia, dovrà essere protagonista. Ha i suoi tifosi dietro e tanti si aspettano tantissimo dall'Italia".

Thiago Motta alla Juventus?
"Lui sa benissimo cosa serve per vincere. Quel che ha fatto il Bologna è merito suo. Con un gioco e idee diverse. Bisognerà verificare se sarà possibile applicare questo alla Juve. Io sono a favore dei cambiamenti. Non avrà tanto tempo, con gli Europei, la Copa America e diversi tornei che si stanno giocando, il tempo sarà molto ristretto fino alla prima partita di campionato. Però qualcosina bisognava cambiare: tutto deve avvenire gradualmente, lui sa benissimo che alla Juve si deve vincere e che si aspettano molto da lui. Io credo che, al di là dell'allenatore, sia un uomo molto intelligente e anche furbo".

Su Rabiot.
"Deciderà il futuro insieme al suo gruppo di supporto, come ha fatto in passato. Non posso prevedere la sua decisione, ma ha dimostrato di essere un giocatore prezioso per la Juventus".

Un giudizio su Vlahovic?
"Spetterà al club decidere il suo futuro. Egli è stato chiaro: deve migliorare molto e impegnarsi maggiormente per la squadra. Tutti si aspettano di più da lui, perché ha le qualità per diventare un grande centravanti della Juventus. Ora sta a lui dimostrarlo".

Su Conte al Napoli?
"E' un cambiamento importante. Egli è alla ricerca di nuove motivazioni e la sua mentalità può giovare molto al Napoli. Napoli si concentrerà principalmente sul campionato nazionale, poiché non parteciperà alle competizioni europee. La squadra potrà dunque dedicare tutte le sue energie alla corsa per il titolo di campione del proprio paese".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile