Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Vitale: "Nessuna sorpresa: l'Empoli riparte da un giovane, non è una novità"

TMW RADIO - Vitale: "Nessuna sorpresa: l'Empoli riparte da un giovane, non è una novità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 3 giugno 2022, 20:00Serie A
di Redazione TMW

Durante la trasmissione "A Tutto Mercato" a TMW Radio è intervenuto Pino Vitale, ex dirigente dell’Empoli, per parlare anche dell'esonero di Andreazzoli: "Devo essere sincero, non così tanto a sorpresa, ha fatto un grande girone d’andata e poi in quello di ritorno è andato male, stando sedici partite senza riuscire a vincere. Zanetti ha fatto bene nonostante la retrocessione con il Venezia e secondo me è uno degli allenatori giovani più promettenti. Io personalmente non l’avrei cambiato ma conoscendo il presidente posso capire si sia incrinato qualcosa. L’Empoli riparte da un giovane come ha fatto molto spesso”.

Nella costruzione dell’Empoli come si muoverebbe?
“Io credo che l’Empoli comunque non voglia disfare completamente la squadra. Sicuramente se arriveranno grandi offerte si venderà come da sempre nella storia del club. Da Empoli sono passati tantissimi giocatori di grande talento giovani, la società riesce sempre a trovare una soluzione. L’Empoli per quanto riguarda l’attacco sicuramente dovrà guardarsi intorno, i toscani spesso riescono a pescare bene anche nel campionato di Serie B. La società se ci riuscirà porterà un giovane e un calciatore di esperienza, come spesso ha fatto. Dalla Serie B per esempio come giovane c’è Lucca che a Gennaio lo volevano un po 'tutti".

Questione Nazionale:
“Sicuramente è difficile parlare in questo momento della nazionale dopo un’altra non partecipazione al mondiale. E’ difficile fare dei nomi, bisogna puntare sui giovani e non è una cosa dall’oggi al domani ma ci vorrà tempo. In questo momento penso che la nazionale sia una squadra da rifondare”.