Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw radio

Bressan: "Il Milan deve puntare al campionato. In Champions per fare esperienza"

TMW RADIO - Bressan: "Il Milan deve puntare al campionato. In Champions per fare esperienza"
giovedì 21 ottobre 2021 19:28Serie A
di Dimitri Conti

L'ex centrocampista Mauro Bressan ha così parlato a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, iniziando da Fiorentina-Cagliari: "Dopo le sconfitte con le grandi che potevano starci, per la Fiorentina col Venezia è arrivato un ko che fa male. La partita di domenica è importante: da una parte la Fiorentina deve far rivedere quanto di buono mostrato a inizio stagione e far capire se può ambire a qualcosa di importante, dall'altra il Cagliari deve dare continuità ai risultati dopo la vittoria contro la Samp. Sfida delicata per tutte e due: il risultato che verrà fuori sarà molto significativo".

Zanetti ha dato un'identità al suo Venezia.
"C'è la mano dell'allenatore, quello che sta facendo è tanta roba. Ha tanti giocatori nuovi, che vengono da altri campionati, li ha assemblati e creato un'identità in poco tempo: mi sarei aspettato un inizio difficile e invece mi ha stupito, ha capito in pochissimo tempo le caratteristiche dei propri calciatori. Arriverà, per dire, anche il turno di Peretz... Non solo per la Fiorentina, il Venezia sarà difficile da affrontare per tutte".

La Salernitana fa fatica.
"Forse è l'unica squadra che ha una rosa per cui rischia e che se devi fare un pronostico è la più indicata per la retrocessione. Non me ne vogliano i tifosi della Salernitana... Venezia ed Empoli hanno iniziato benissimo, le altre sono tutte lì. Come davanti sarà una lotta continua, anche oggi non vedo qualcuno già destinato a retrocedere o altri che possono dirsi tranquilli".

Il Milan paga la poca esperienza in Champions?
"Sì, in Europa, soprattutto in Champions, c'è un altro passo. Quest'anno servirà per far fare esperienza a tutta quella gioventù e far capire loro come funziona. Devo dire comunque che li ho visti dal vivo con l'Atletico Madrid e la prima mezz'ora l'hanno giocata non bene, benissimo. A Oporto invece è una sconfitta meritata... Ci sta. Il Milan deve concentrarsi in primis sul campionato, credo lo pensino anche i tifosi".

Quanto è cresciuto Tonali?
"Rispetto all'anno scorso è un altro giocatore ed è giusto sia così, è cresciuto. Arrivare dal Brescia al Milan non è facile per nessuno, ma lui ha avuto forza e costanza nel presentarsi al meglio oltre che voglia nell'indossare la maglia del Milan".

Il Bari gioca contro se stesso?
"Mi ha fatto enorme piacere vedere 20mila spettatori per il derby col Foggia, sono felice di questo entusiasmo perché se lo meritano. Bari è una città che merita la Serie A. Quest'anno sono partiti bene, dietro hanno solo il Catanzaro che può dar fastidio. Polito ha preso uomini di esperienza, pronti a fare la categoria: per vincere la Serie C ci vogliono giocatori di C. Poco da fare. Alla lunga saranno promossi, glielo auguro, scongiuri a parte. Bari deve tornare ai massimi livelli".

I casi Nandez e Vlahovic sono simili?
"A Nandez ho letto che già dallo scorso mercato era stato promesso di andare via. Lui però è tornato in campo subito a mille all'ora. Vlahovic invece è una situazione più tormentata: nell'ultimo anno ha fatto sfracelli alla Fiorentina e fatto innamorare i tifosi viola. Normale rimanerci male temendo un nuovo caso Chiesa, ma Vlahovic ha fatto la sua scelta. Ora tireranno un po' ai lati ma sono convinto che a fine stagione sarà cessione. Spero che tra 3-4 anni, anche qualcosa meno, la Fiorentina non abbia questi problemi e che i calciatori rimangano volentieri sia per il lato economico che per quello degli obiettivi".

L'assenza di concorrenza rischia di incidere sulle prestazioni di Vlahovic?
"Kokorin non si è dimostrato un sostituto all'altezza, ma sono convinto che Vlahovic darà sempre il massimo e che la Fiorentina già nel prossimo mercato vorrà trovare una soluzione".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000