Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

TMW - Di Livio: "Esonero di Rudi Garcia affrettato, non è così scarso come dicono a Napoli"

TMW - Di Livio: "Esonero di Rudi Garcia affrettato, non è così scarso come dicono a Napoli"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
venerdì 17 novembre 2023, 21:15Serie A
di Giacomo Iacobellis
fonte Intervista di Alessio Del Lungo

Intervistato in esclusiva da TMW, l'ex calciatore Angelo Di Livio ha parlato anche del ritorno sulla panchina del Napoli di mister Walter Mazzarri al posto dell'esonerato Rudi Garcia: "Avrei aspettato un po' ad esonerare Garcia. Non mi sembra la situazione sia catastrofica, per me la scelta è stata affrettata. Il campionato è lungo, ci sono molti scontri diretti da giocare e la Champions dove gli azzurri sono messi bene. Le scelte però le fanno loro e quindi in bocca al lupo a Mazzarri. Mi dispiace molto per Garcia, non è così scarso come dicono a Napoli".

Cos'è che non è funzionato?
"Il discorso è che se i giocatori non sono bravi ad azzerare tutto, dopo uno Scudetto diventa difficile per chiunque. I calciatori hanno reso molto al di sotto di quanto fatto anno scorso e, se è vero che la stagione con Spalletti hanno messo in campo il 110% delle loro potenzialità, partire con il 60-70% della qualità poteva servire a tutti. Non do tutte le colpe a Garcia, ne do molte anche ai giocatori. Poi è chiaro che l'infortunio di Osimhen lo abbia penalizzato tantissimo insieme ad altre cose, per me è ingiusto averlo esonerato".

La gestione di De Laurentiis l'ha convinta?
"Forse ha dato un po' di pressione. È bello quando un presidente va al campo di allenamento, ma la sua presenza era un segnale come dire all'allenamento: 'Ti devo guardare perché mi fido poco di quello che stai facendo'".

Leggi qui l'intervista integrale di TMW ad Angelo Di Livio!

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile