Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Sorpresa nell'11 di Pioli. Terzic creda a Leao, anche se il Milan recupererà un elemento fondamentale

Sorpresa nell'11 di Pioli. Terzic creda a Leao, anche se il Milan recupererà un elemento fondamentaleTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 novembre 2023, 07:30Serie A
di Antonello Gioia

Il termometro climatico di Milano segna 2 gradi, quello della squadra di Stefano Pioli una temperatura in rialzo rispetto al pre-Fiorentina, con la necessità, però, di riscaldarla ulteriormente con una vittoria oggi contro il Borussia Dortmund, nella sfida valida per la quinta giornata della fase a gironi di Champions League.

Le parole di Pioli
È in questo ambiente che i rossoneri si stanno preparando al match di stasera contro i tedeschi, consci che, di fatto, è quasi come se fosse una finale: "Giochiamo - ha dichiarato Pioli in conferenza stampa - una partita importante, si può usare il termine da svolta per il girone". E per una partita del genere ci vorrà il solio San Siro, chiamato a rialzare i decibel in stile Milan-Psg dopo la prova opaca - legittimata dai risultato scadenti e dal trend della squadra - contro la Fiorentina: "Dico solo una cosa: noi - ha proseguito Pioli - conoscevamo il Muro Giallo, ma loro non conoscono il San Siro della Champions. Noi sì. Sono sicuro che ci aiuteranno anche domani sera i tifosi".

La probabile formazione
L'undici iniziale è così praticamente quasi obbligato: Maignan in porta, linea a quattro con i soliti Calabria, Thiaw, Tomori e Theo. Centrocampo con Reijnders, Adli e non Krunic e Loftus-Cheek, ora pienamente recuperato. È possibile, proprio come contro il PSG, che l'inglese venga impiegato in posizione più avanzata rispetto agli altri due compagni. Sugli esterni tocca ancora a Chukwueze e Pulisic, mentre al centro dell'attacco riecco Giroud, con Jovic unica vera alternativa offensiva. Out in primis Leao - ci creda anche Terzic - oltre a Okafor, Sportiello, Kalulu, Caldara, Kjaer, Bennacer, Pellegrino, Romero e Camarda.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile