Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ranieri: "Scambierei volentieri il titolo con il Leicester per uno scudetto con la Roma"

Ranieri: "Scambierei volentieri il titolo con il Leicester per uno scudetto con la Roma"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 8 giugno 2024, 16:00Serie A
di Alessio Del Lungo

Claudio Ranieri, ormai ex allenatore del Cagliari, ma anche di Inter, Roma e Leicester tra le altre, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, parlando della svolta nel corso dell'ultima stagione in Sardegna: "Se è arrivata quando ho minacciato l'addio? Avevo dei giocatori magnifici, non li ho mai rimproverati in allenamento perché andavano a tremila all’ora. Poi in partita si perdevano, forse pensando che bastasse la mia sola carriera per salvarci. Così dopo la Lazio ho detto: 'Vado via, serve una scossa'. Solitamente quando dici queste cose in spogliatoio tutti stanno zitti, invece sono venuti a convincermi che mi sbagliavo. Pavoletti ha parlato a nome di tutti: 'Lei non va da nessuna parte', mi ha detto. È stata la svolta".

Ha un rimpianto?
"Non aver vinto lo scudetto con la mia Roma. Oggi posso dirlo: l’avrei volentieri scambiato con il titolo del Leicester".

Al Leicester ha scritto una delle più belle pagine della storia del calcio.
"Quando sono arrivato la squadra si era salvata nell’ultimo mese la stagione precedente. Io ho solo cambiato modulo, passando al 4-4-2, ho cambiato i terzini, ho messo Kanté che era un motorino inesauribile perché pressava, lottava, s’inseriva, difendeva e a un certo punto pensavo potesse sia fare un cross sia andare a colpire la palla di testa nella stessa azione... Cose semplici".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile