Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Orrico a RFV: "Italiano ha sprecato tante partite. Non vorrei che sia schiavo delle dicerie"

Orrico a RFV: "Italiano ha sprecato tante partite. Non vorrei che sia schiavo delle dicerie"TUTTO mercato WEB
domenica 11 giugno 2023, 19:15Serie A
di Daniel Uccellieri
Archivio Viola weekend 2023
Radio Firenze Viola
Archivio Viola weekend 2023
Corrado Orrico a Radio FirenzeViola
00:00
/
00:00

Corrado Orrico, ex allenatore, si è espresso così sulla stagione della Fiorentina a Radio FirenzeViola: “Italiano, che è un ottimo allenatore, si deve convincere che quest’anno ha sprecato tante partite. Deve essere più prudente, magari con un’organizzazione che merita più attenzione. Nelle vacanze potrebbe andare da Sarri, un maestro della difesa”.

Prosegue: “I difensori, a essere generosi, direi che la Fiorentina li ha. Ma sono organizzati male, senza essere in sintonia. C'è da arrabbiarsi moltissimo nel gol preso col West Ham, erano in 4 contro 1 e non sono riusciti a fermare Bowen. Nessuno è scappato, sono movimenti minimi. Non vorrei che Italiano, ora che è famoso, sia schiavo delle dicerie. Deve capire che le partite vanno a blocchi, non sono uguali dall’inizio alla fine”.

Sull'attacco viola: “La Fiorentina in attacco gioca bene. Ci sono schemi e variabili, ma gli manca un centravanti. Comunque ha giocato bene, ma Italiano così rischia di essere un incosciente. Perché difendendo sempre così, rischia di bruciare tutto quel di buono che fa in attacco”.

Conclude su Italiano: “È vicinissimo ad esser pronto per una grande squadra. Ma a Napoli ha fatto bene a non andare, perché adesso è una delle migliori squadre d’Europa. Sostituire ora Spalletti è difficilissimo”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile