Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Napoli, Mario Rui verso il ritorno in patria: contatti con le tre big di Portogallo

Napoli, Mario Rui verso il ritorno in patria: contatti con le tre big di PortogalloTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 15 giugno 2024, 13:45Serie A
di Pierpaolo Matrone

Il Napoli sarà senza dubbio una delle squadre più attive sul mercato che sta per cominciare, visto che dovrà rivisitare profondamente l'organico, con diversi nomi in entrata e anche tante uscite. Tra queste, probabilmente, anche quella di Mario Rui, per il quale a quanto pare sta cominciando a muoversi qualcosa, soprattutto per quanto riguarda un ritorno in patria.

Il terzino portoghese non rientra nei piani del nuovo Napoli di Antonio Conte, come confermato recentemente anche dal suo agente, e quindi c'è la necessità di trovare una sistemazione in questa sessione di mercato. Secondo quanto riferisce oggi in edicola il Corriere del Mezzogiorno, ci sono dei colloqui avviati con le tre big del Portogallo: Benfica, Porto e Sporting di Lisbona.

Così ha parlato un paio di settimane fa l'agente Mario Giuffredi: "I contratti lasciano il tempo che trovano. perché altrimenti io dovrei dire che Mario Rui ha altri due anni di contratto e il Napoli mi ha chiesto di portarlo via. Allora dovrei dire: no, Mario Rui resta altri due anni qui. Quindi, non vale per l'una, non vale per l'altra. I contratti si fanno ma poi ci sono delle dinamiche che ti portano a prendere anche altre strade. Fare un contratto non vuol dire prendere un ergastolo. Fare un contratto significa prendersi un impegno: un impegno che può anche andare in direzione diverse. Poi ho imparato una cosa nel calcio ho imparato una cosa: mai tenere i calciatori contro voglia. E l'anno scorso ne è stato l'esempio del mio pensiero".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile