Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mancini si è dimesso, è partito il toto-ct. Alciato: "Potrebbe essere piemontese"

Mancini si è dimesso, è partito il toto-ct. Alciato: "Potrebbe essere piemontese"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 13 agosto 2023, 18:00Serie A
di Gaetano Mocciaro

Spalletti, Conte o Allegri? È già partito il toto-ct dopo le sorprendenti dimissioni rassegnate dal commissario tecnico Roberto Mancini, a tre settimane dal prossimo impegno degli azzurri che il 9 settembre giocheranno contro la Macedonia del Nord, partita valida per le qualificazioni a Euro 2024.

C'è spazio comunque per un nome a sorpresa e il noto giornalista Alessandro Alciato lancia l'indizio, attraverso il suo account Twitter: "Se non sarà Spalletti, il prossimo ct dell'Italia potrebbe essere piemontese". A oggi la regione Piemonte può vantare nel massimo campionato il grugliaschese Gian Piero Gasperini , il venariese Andrea Sottil. Di Biella invece è Alberto Gilardino, che ha condotto brillantemente il Genoa in Serie A e può vantare un'importante percorso in azzurro, essendo peraltro campione del mondo. Senza squadra invece Davide Nicola, da Luserna San Giovanni.

Tra le motivazioni delle dimissioni di Mancini, sempre Alciato spiega: "Nel contratto c'era una clausola che prevedeva l'esonero automatico in caso di mancata qualificazione a Euro 2024. A Mancini non piaceva"...

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile