Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Luca Percassi: "Sartori ha contribuito alla crescita dell’Atalanta. D'Amico sarà il nuovo ds"

Luca Percassi: "Sartori ha contribuito alla crescita dell’Atalanta. D'Amico sarà il nuovo ds"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 28 maggio 2022, 19:15Serie A
di Patrick Iannarelli

"Sartori in questi otto anni ha contribuito alla crescita dell’Atalanta. Lo ringrazia tutta la società, come professionista che con passione e riservatezza ha contribuito a far grande questa squadra. Abbiamo deciso consensualmente di separarci: non dico dove Giovanni andrà, spero solo ci mandi della mortadella. Il nostro club apre un nuovo corso: grazie, Giovanni, per quanto mi hai insegnato e per la serietà nel lavoro". L'amministratore delegato Luca Percassi è intervenuto in conferenza stampa per dare l'addio all'ormai ex direttore dell'area tecnica Giovanni Sartori dopo otto lunghi anni passati a Bergamo: "Ribadisco che stiamo lavorando a testa bassa per fare un'Atalanta forte e competitiva. Tony D'Amico sarà il nuovo ds dell'Atalanta. Lavorerà fianco a fianco con Lee Congerton, responsabile dello sviluppo internazionale dall'area sport. Preciso che su Sartori la scelta è stata solo della società. Il momento del mercato è un momento di grande condivisione e confronto. Sartori ha la capacità e l’intuizione di scovare grandi giocatori: poi l’Atalanta è cresciuta sul campo grazie al lavoro di Gasperini e al settore giovanile". In chiusura una battuta per salutare il direttore: "Il mio obiettivo è vendergli un giocatore, quindi lo avverto di non fare il Sartori con me".