Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
live

Genoa, Blessin: "Abbiamo la responsabilità di fare il possibile per ritornare in A"

LIVE TMW - Genoa, Blessin: "Abbiamo la responsabilità di fare il possibile per ritornare in A"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 21 maggio 2022, 20:29Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

19.41 - Il Genoa saluta la Serie A con una sconfitta casalinga. Al termine del match perso contro il Bologna, il tecnico del Genoa Alexander Blessin parlerà in conferenza stampa. Segui la diretta testuale su TUTTOmercatoWEB.com.

20.09 - Inizia la conferenza di Alexander Blessin.

Il Genoa può essere protagonista in B con questa rosa?
"Abbiamo assolutamente la responsabilità dopo quello che hanno fatto i tifosi, non solo oggi, di fare il possibile per tornare in Serie A. La partita di oggi ha rispecchiato le altre partite da quando sono allenatore del Genoa. Un'occasione da gol per l'avversario, hanno fatto subito gol e noi abbiamo avuto diverse occasioni e non abbiamo fatto gol. Sicuramente non è stata la nostra migliore partita. Sicuramente i giocatori che devono rinforzare la rosa devono farlo in queste cose qui. E' sempre difficile, dopo una partita così, dire delle cose. Abbiamo dei giocatori che hanno un contratto ma abbiamo bisogno di qualità nelle posizioni decisive. Siamo assolutamente responsabili di ridare quello che i nostri tifosi ci hanno dato. Abbiamo bisogno del giusto mix di giocatori d'esperienza e giovani selvaggi. Quando vediamo dei tifosi così mi vengono i brividi nella schiena e bisogna vedere anche l'anno prossimo con che orgoglio noi porteremo questi colori in campo. Faremo tutto il possibile per raggiungere questo".

Oggi scritta una pagina storica del tifo. E ti porta un grosso debito. Il Genoa deve stravincere il campionato di B.
"Abbiamo la responsabilità e una missione a quest'ora l'anno prossimo di festeggiare la Serie A. Sono anche ottimista. Non deve essere una scusa avendo una preparazione da fare con la squadra. So dove devo migliorare la squadra: l'aspetto fisico, il modo di giocare e farlo capire alla squadra. Quando sono arrivato qui sapevo che c'era il rischio. Sono però orgoglioso di essere l'allenatore di un club eccezionale come il Genoa. Non voglio dire cose a vuoto per acquisire punti, questo lo dico dal cuore. Non sarà facile ma faremo tutto il possibile per raggiungere questo obiettivo".

Nella fase offensivo è un problema di moduli o di uomini in attacco?
"Se vediamo le prime nove partite abbiamo avuto tantissime occasioni. Ci mancava il killer instinct. E' necessario questo istinto di voler fare gol. Ci vuole assolutamente per vincere le partite ed è mancato specie nelle prime partite ma anche dopo. Sicuramente a volte è anche una mancanza di qualità ma anche di esperienza. Yeboah, per esempio, è giovane e anche lui sapeva che poteva far gol ma sono sicuro che un giovane così con l'esperienza esploderà. Speriamo l'anno prossimo".

TMW - Quanta voglia c'è di ritornare in campo per riconquistare questo traguardo della A?
"Ora necessita di avere una pausa e un distacco. Ci sarà molto lavoro da fare, progettare il lavoro. Sono stato prima a Ostenda, ho avuto i playoff, poche pause poi sono arrivato qui ed è stato un momento senza sosta. Ora ci vuole un po' di tempo per ricaricare le pile. Analizzeremo cosa fatto bene e cosa migliorare. Parleremo, progetteremo una rosa forte, convincere i giocatori ad arrivare qui che il Genoa avrà un ruolo di primissimo piano per tornare in A".

La fiducia della società è la stessa di quando sei arrivato qua?
"Assolutamente. So chi mi sostiene come Spors. Il 19 gennaio abbiamo firmato il contratto sapendo della situazione, ho sempre avuto un ottimo contatto con lui, stessa cosa con Wander e il presidente. Dobbiamo stare tutti dietro questo progetto e Wander ha una chiara visione di questo progetto. E' molto importante avere questa gente che ci aiuta e ci dà fiducia e il gruppo 777 è assolutamente convinto del progetto. La fiducia è al 100% dal presidente e del gruppo 777. Dobbiamo andare tutti insieme su questa strada, dobbiamo continuare a crederci tutti insieme".

20.29 - Termina la conferenza stampa di Alexander Blessin.