Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lecce, D'Aversa: "L'Inter è impressionante. Ora tre partite più abbordabili"

Lecce, D'Aversa: "L'Inter è impressionante. Ora tre partite più abbordabili"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 febbraio 2024, 21:23Serie A
di Ivan Cardia

Momento delicato per il Lecce di Roberto D'Aversa, reduce dal 4-0 subito contro l'Inter che è la terza sconfitta consecutiva per i salentini. Il tecnico giallorosso analizza così la partita ai microfoni di Sky: "Credo che fino all'occasione di Blin a inizio secondo tempo potessimo pareggiare. Poi si è concesso il secondo e il terzo gol in tre minuti, lì la partita è finita: la forza di questa squadra è impressionate. Finché riesci a mantenere le distanze riesci a competere e rimanere in partita, poi non c'è stata più partita. Il rammarico è aver fatto un ottimo primo tempo, alla pari con l'Inter, senza segnare. Poi il 4-0 è un risultato pesante, ma bisogna accantonare questa partita e ragionare sulle prossime, in tre gare affrontiamo squadre più abbordabili, anche se non sono semplici".

Guardando la classifica, +4 su Sassuolo e Verona: cosa pensa in ottica futura?
"Il ragionamento che dobbiamo fare tutti, non solo io, è che il nostro campionato inizia adesso. Abbiamo la fortuna e abbiamo avuto la fortuna di essere a più quattro, finora si è fatto qualcosa di ottimo, nonostante ultimamente abbiamo perso diverse partite. Questo ci deve dare la forza di affrontare il resto del campionato e far sì che questo vantaggio rimanga o addirittura migliori. Ragioniamo su errori commessi stasera, perché non possiamo accettare tranquillamente un risultato di 4-0, ma non dobbiamo neanche perdere le certezze che ci hanno portato a fare 24 punti".

Ora tre scontri diretti all'orizzonte: cosa si porta di buono da questa partita?
"Io dico il coraggio che abbiamo avuto nel primo tempo ad andarli a prendere anche alti, questa è una squadra che ha qualità per poterti fare gol a prescindere da come ti difendi. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti, quando puoi fare gol devi farlo e quando la partita è ancora in equilibrio devi essere bravo a mantenerla, poi basta un episodio perché la gara possa cambiare. La forza dell'Inter è devastante, ma questi errori non dobbiamo commetterli con altre squadre".

Le squadre della parte destra della classifica hanno quasi smesso di vincere, a parte l'Empoli. C'è una motivazione?
"Mah, è normale che all'inizio le grandi squadre siano in fase di inizio lavori e quindi magari in quei momenti si riescono a fare dei risultati. Col passare del tempo i veri valori si vanno a delineare, ma questo no significa che nell'arco del campionato non si possano fare risultati contro le grandi squadre. Dipende da quando le affronti, l'Inter è in una condizione impressionante: non ha concesso un tiro neanche all'Atletico Madrid. Noi qualche occasione l'abbiamo avuta, l'unica cosa che possiamo lavorare è lavorare con la massima intensità".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile