Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Klopp, Xavi, Tuchel: il valzer delle panchine incrocia anche i nostri club

Klopp, Xavi, Tuchel: il valzer delle panchine incrocia anche i nostri clubTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 14:55Serie A
di Andrea Losapio

Il Real Madrid, alla fine, sarà l'unico a salvarsi dal turbinio di panchine di giugno. O quasi. Perché i Blancos sono riusciti a mantenere Carlo Ancelotti al comando delle operazioni, dopo che il Brasile era stato a un passo dall'averlo. Invece dopo Klopp al Liverpool e Xavi al Barcellona, pure Tuchel ha già annunciato l'addio al Bayern Monaco, in quella che sembra una tendenza per l'inizio del 2024.

Xabi Alonso - È l'uomo del momento, dopo questa stagione di Bundesliga probabilmente lascerà il Bayer Leverkusen per approdare in una big. D'altronde sia il Liverpool che il Bayern, due squadre della sua esperienza da calciatore, sono alla ricerca. Molto probabilmente sarà Reds, anche per non fare il salto da una tedesca all'altra, in un batter d'occhio. Il physique du role da grande ce l'ha già.

José Mourinho - Poteva essere il traghettatore del Bayern, con outlook positivo e rimanere, ora resta da capire se sarà anche il nome giusto per rifondare sin dall'inizio. I bavaresi sono all'anno zero e devono ritrovare solidità, in un ambiente che era austero e che oggi appare con molte crepe al suo interno. Mendes l'ha proposto al Barcellona (dove è di casa) con Deco come direttore sportivo a dargli ascolto. Ma sarà complicato.

Antonio Conte - È un altro grande nome destinato a tornare in auge quest'estate. Si è vociferato di un accordo con il Milan, che non c'è. Di un possibile approdo a Napoli, ma è ancora presto, così per la Roma che non ha ancora un diesse.

Gli altri - Così, in un grandissimo domino, tutto potrebbe muoversi. Da Guardiola che non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro, Arteta che piace al Barcellona, Peter Bosz che è tornato a essere un fattore nell'Eredivisie, Allegri che probabilmente saluterà, Sarri che è in acque agitate, ma anche lo stesso Calzona dovrà capire di che pasta è fatto. Insomma, un domino panchine divertente (finalmente).

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile