Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, Lautaro Martinez: "Sono contento per la vittoria, ma ancora non abbiamo niente in mano"

Inter, Lautaro Martinez: "Sono contento per la vittoria, ma ancora non abbiamo niente in mano"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 febbraio 2024, 20:22Serie A
di Matteo Celletti

Lautaro Martinez, giocatore dell’Inter, ha parlato al termine del match di Serie A contro il Lecce. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN: “Il significato della vittoria? Significa tanto per noi perché stiamo avendo una continuità importante, stiamo giocando un grande calcio sia chi entra sia chi gioca dall’inizio. Sono contento perché stiamo facendo un grande lavoro e dobbiamo continuare così. Se dovessi scegliere uno dei 100 gol segnati con l’Inter? Sceglierne uno è difficile, magari il centesimo. Io sono partito da casa mia a 15 anni e non pensavo di vivere mai tutto questo. E’ merito del lavoro e della mia famiglia che ha fatto tanti sacrifici.

Qual è il segreto dei miei gol? Il segreto è cercare di migliorare, lavorare ogni giorno, cercare di dare una mano ai compagni sotto ogni punto di vista. Sono contento e devo continuare a crescere perché ancora sono giovane e ho tanto margine di miglioramento. Sono contento per la vittoria, ma ancora non abbiamo niente in mano. Il record di Higuain dei 36 gol in A in una stagione? Ci proverò. L’importante è che vinca l’Inter. Sono contento perché tutti i miei gol aiutano la squadra a portare a casa la vittoria.

Se questa è l’Inter più forte in cui io abbia mai giocato? Sicuramente abbiamo tanta continuità. Dopo la finale di Champions siamo migliorati tanto e siamo maturati in tutti gli aspetti. Non dobbiamo rimanere fermi e ogni giorno dobbiamo alzare il nostro livello. Ognuno di noi deve far venire dubbi al mister per quelli che scenderanno in campo nella partita successiva”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile