Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il falconiere (sospeso) della Lazio: "Stimo Mussolini. Non sapevo quel saluto fosse vietato..."

Il falconiere (sospeso) della Lazio: "Stimo Mussolini. Non sapevo quel saluto fosse vietato..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 21 ottobre 2021 14:15Serie A
di Raimondo De Magistris

Juan Bernabé, il falconiere spagnolo della Lazio sospeso dopo il saluto romano diretto alla Curva Nord a margine di una sfida della Lazio, è tornato sul suo gesto questa mattina nel corso di una intervista al quotidiano 'Il Messaggero'. E l'ha fatto con parole che confermano la piena coscienza di quel gesto che poi ha portato al comunicato di sospensione da parte del club bianconceleste: "Innanzitutto, non c'entra nulla con la Lazio e per questo sono dispiaciuto. Per me è un saluto militare, io sono nato dentro l'esercito. Ho una cultura di destra, sono del partito Vox come tanti amici calciatori e ne vado orgoglioso. In Spagna il gesto fascista si fa con il braccio piegato sul cuore a livello del petto. In Italia a quanto pare è anche così, non lo sapevo. Ho urlato 'Duce, Duce...' l'ho fatto e non lo rinnego perché io stimo Mussolini, ha fatto tante grandi cose per l'Italia così come Franco in Spagna. Sono un estimatore di entrambi e ne vado fiero".

Bernabé ha poi detto di essere in attesa del comunicato di sospensione da parte della Lazio. E che non sapeva fosse vietato: "Non sapevo fosse vietato quel modo di esultare nel vostro paese, altrimenti non l'avrei fatto. Non volevo mettere in difficoltà la Lazio. Ma sono qui, sono uomo e come tale pronto a pagarne le conseguenze subito".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000