Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Giroud punta l'Udinese, Rebic punta 'falsa'. E intanto si vede anche Origi

Giroud punta l'Udinese, Rebic punta 'falsa'. E intanto si vede anche OrigiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 10 agosto 2022, 07:45Serie A
di Antonello Gioia

Il Milan, dopo l'ottima e convincente pre-stagione, si sta preparando al primo match ufficiale della stagione 2022-2023 con un allenamento quotidiano a Milanello; nella giornata di ieri, la squadra di Pioli ha potuto contare per la prima volta su Divock Origi ed è in attesa del rientro in gruppo di Olivier Giroud.

Le due punte
In attesa del rientro in campo di Ibrahimovic (previsto non prima di gennaio 2023), Stefano Pioli alternerà nel ruolo di prima punta Olivier Giroud e Divock Origi. Il francese ha saltato le amichevoli di sabato e di domenica per un affaticamento muscolare, ma tra oggi e domani dovrebbe rientrare in gruppo nell'ambito nella sua normale preparazione in vista di un match di campionato; la sua presenza contro l'Udinese, anche dal primo minuto, resta ad alta percentuale di probabilità. Non è da escludere, inoltre, la convocazione tra Udinese e Atalanta di Origi: il belga, per la prima volta da quando veste rossonero, si è allenato con il resto dei compagni, non sostenendo solo la partitella finale.

La falsa punta
Alternativa probabile e credibile alle due punte resta la falsa punta: Ante Rebic. Il croato ha dato segnali molto incoraggianti nel pre-campionato, andando a segno, da numero 9, nell'ultima amichevole contro il Vicenza. Il suo apporto in quel ruolo è molto caro a Pioli, perché dà la possibilità ai compagni di muoversi e di infilarsi a piacimento nelle difese avversarie, sfruttando i movimenti lungo tutto il fronte offensivo, sia in fase di possesso che di non possesso, del numero 12. Contro l'Udinese, il 9 del Milan sarà quello vero (Giroud) o quello 'falso' (Rebic).