Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Empoli, Andreazzoli: "Il pareggio sarebbe stato più giusto, siamo stati puniti dagli episodi"

Empoli, Andreazzoli: "Il pareggio sarebbe stato più giusto, siamo stati puniti dagli episodi"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
domenica 26 novembre 2023, 17:45Serie A
di Marco Pieracci

Aurelio Andreazzoli, tecnico dell'Empoli, analizza così ai microfoni di DAZN la sconfitta per 4-3 contro il Sassuolo: "Abbiamo messo qualità contro una squadra forte, un risultato di parità avrebbe accontentato sia noi che loro e invece ci lascia l'amaro in bocca. Non era la giornata giusta, queste partite si decidono con gli episodi. Credo che il pubblico sia sia divertito, la gara è stata vivace e combattuta. Avevamo il problema dei gol, oggi ne abbiamo fatti quattro ma non sono bastati. Pazienza, dobbiamo continuare però ad avere la stessa voglia di fare. Non è una gara a condizionare il nostro percorso".

Gyasi mezzala?
"Gyasi è un ragazzo che si adatta a ogni evenienza, può fare diversi ruoli, è sempre molto determinato e può fare tranquillamente quel ruolo. Forse non tutta la gara ma per una parte sì, con lui Grassi e Kovalenko volevamo dare energia. Anche Maldini è entrato molto bene, però gli episodi oggi non sono stati favorevoli".

In cosa si deve migliorare?
"Abbiamo la necessità di crescere, non siamo una squadra di calciatori fatti, anche se in alcuni ruoli abbiamo più esperienza. Siamo nella condizione di poter pagare qualcosa aspettando situazioni migliori, ma con le qualità che ci sono miglioreranno sicuramente. Fazzini e Maleh sono usciti anche perché c'era il rischio di restare in dieci. Potevamo essere contenti, bastava non averla persa".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile