Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Donadoni: "Al Milan serve un rinforzo per reparto. Per lo scudetto l'obiettivo è un centravanti top"

Donadoni: "Al Milan serve un rinforzo per reparto. Per lo scudetto l'obiettivo è un centravanti top"TUTTO mercato WEB
domenica 2 giugno 2024, 16:23Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Roberto Donadoni, ex giocatore del Milan, ha parlato di ciò che si aspetta dai rossoneri nella prossima stagione, in un'intervista a La Gazzetta dello Sport: "Servono più rinforzi, direi uno per reparto. Il punto di partenza di Fonseca è corretto: una squadra che vuole lottare per lo scudetto non può prescindere da un grande centravanti, tant’è vero che il Milan dell’ultimo scudetto ne aveva due, Ibrahimovic e Giroud.

Quel Milan però aveva forza anche in mezzo al campo e dietro: per alzare il livello occorrono un centrocampista difensivo e un centrale di difesa. Da quello che leggo, mi sembra di capire che società si sta muovendo per profili giovani ma che hanno già dimostrato qualcosa, come Fofana del Monaco: è la linea degli ultimi anni, ha dato spesso i suoi frutti ma presuppone anche una quota minima di pazienza, perché non tutti i giocatori giovani si ambientano subito, specialmente in un grande club come il Milan. Pensate a Tonali: dopo una prima stagione di rodaggio che aveva fatto storcere il naso a più di qualche tifoso, è diventato il motore del Milan che ha vinto lo scudetto nel 2022".

Sull'attacco: "Da Sesko a Zirkzee e Jonathan David, quasi tutti i candidati alla maglia di centravanti sono talenti non ancora pienamente affermati: prima di scegliere, i dirigenti dovranno pesare con attenzione la personalità di questi nomi. Chi arriva al Milan dovrà confrontarsi con grandi aspettative e pressioni...".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile