Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Damiani: “Leao al PSG sarebbe devastante. Kvaratskhelia si perde in dribbling inutili”

Damiani: “Leao al PSG sarebbe devastante. Kvaratskhelia si perde in dribbling inutili”TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
venerdì 9 febbraio 2024, 08:45Serie A
di Alessio Del Lungo

Il noto agente Oscar Damiani, esperto di calcio francese, segue Rafael Leao, esterno offensivo del Milan, dai tempi del Lille. Il portoghese è fermo a 3 gol in Serie A, cosa che per il procuratore non va bene viste le sue qualità: “Dovrebbe farne 15-20 all'anno - spiega in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport -. È un giocatore molto forte, con grandi potenzialità che non riesce a mettere in campo con continuità. Fa grandi giocate e poi si perde in un bicchiere d'acqua. Ha margini di miglioramento per diventare sempre più decisivo. In sostanza sia meno ‘gigione’ e più concreto, lo dico con simpatia”.

C’e già chi ipotizza un suo futuro nuovamente in Francia, dove il PSG potrebbe perdere Kylian Mbappe e ha necessità di un sostituto di livello alto, proprio come il portoghese: “La Ligue 1 è meno tattica, gli avversari fanno meno raddoppi. Quindi sì, nel PSG sarebbe devastante. Oggi non è al livello dei grandissimi ma può diventarlo”.

In vista di Milan-Napoli, due battute anche su Khvicha Kvaratskhelia, pronto a esaltarsi dopo il gol all’Hellas Verona: “Giocatore potenzialmente determinante che ha le qualità per finalizzare o mettere un compagno nelle condizioni di farlo. Oggi si perde in dribbling inutili, in giocate fini a se stesse. Deve tornare a essere più concreto. Non ha ancora raggiunto una maturità tale per essere sempre decisivo, ma potrà diventarlo perché è molto forte”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile