Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cosa cambia senza Milinkovic? Lazzari: "Con lui era tutto semplice, bastava uno sguardo"

Cosa cambia senza Milinkovic? Lazzari: "Con lui era tutto semplice, bastava uno sguardo"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 dicembre 2023, 17:53Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Manuel Lazzari, esterno della Lazio, nella sua conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Cagliari, ha parlato anche di cosa sia cambiato dopo l'addio di Milinkovic-Savic: "Con Sergio ci conoscevamo da 5 anni, era tutto semplice, bastava solo uno sguardo per capirci in campo. La Lazio ha perso un grande giocatore, faceva la differenza, ma sono arrivati tanti altri giocatori che possono diventare come lui. Guendouzi è veramente forte, è diverso da Sergej ma si sta inserendo molto bene. Su di lui la Lazio ha fatto un grande affare. Con Isaksen ci siamo trovati bene con il Celtic, siamo felici di come ha giocato. Speriamo che ora faccia la differenza anche in campionato”.

Dopo il secondo posto dell’anno pensavate di essere più forti?
“No, secondo me no. L’anno scorso abbiamo fatto un grande campionato, ma sicuramente non ci è mancata umiltà. Può sembrare che ci manchi cattiveria e personalità, come a Salerno. Il campionato rimane la nostra priorità e dobbiamo dare una svolta al più presto, dobbiamo darci una svegliata”.

Clicca qui per la conferenza stampa integrale di Lazzari.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile