Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Bagni: "Il Napoli non c’è più, la squadra si è persa. Come nuovo allenatore io tifo Gasperini"

Bagni: "Il Napoli non c’è più, la squadra si è persa. Come nuovo allenatore io tifo Gasperini"TUTTO mercato WEB
lunedì 22 aprile 2024, 13:15Serie A
di Simone Lorini

"Il Napoli non c’è più, la squadra si è persa. Si è sempre giustificato tutto con errori di mercato, allenatori sbagliati o scelte societarie discutibili. Ma adesso sono loro. La colpa è anche dei giocatori. La responsabilità adesso è solo di chi va in campo. Ci sta tutto nel calcio, ma la rabbia la devi avere e invece non si è proprio vista negli ultimi tempi. Un peccato. Una squadra così dimessa proprio non si può vedere".

Capitolo allenatore. Chi è il più indicato?
"Io spero sempre in Gasperini. Punterei su di lui perché è uno tosto oltre ad essere un allenatore che insegna calcio. Uno che si fa rispettare, che alza la voce quando è il momento".

Gasp gioca con la difesa a “3”.
"Ormai bisogna resettare tutto. Basta con il 4-3-3. Puoi giocare anche con altri moduli. Certo, ci sono degli esterni che dovrebbero giocare in maniera differente. Poi dipende anche dagli uomini che hai a disposizione. Ma adesso basta con il tridente se non porta frutti. La nuova guida tecnica darà indicazioni anche sui rinforzi. Del resto se prendi Gasperini poi prendi anche i calciatori adatti a quel modulo".

In ogni caso, che mercato si aspetta per il Napoli?
"Sette-otto giocatori andranno via. Poi decideranno anche chi andrà in prestito e chi resta sotto osservazione. Penso a Lindstrom che un’altra stagione del genere non la accetterà. Lo stesso dicasi per Simeone che non ha mai giocato ed ha perso quell’entusiasmo che aveva. Senza dimenticare Raspadori...: che farà, la riserva ancora una volta?".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile