Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Rodri, il centrocampista che ha fatto piangere gli interisti. Nel suo ruolo nessuno è come lui

Rodri, il centrocampista che ha fatto piangere gli interisti. Nel suo ruolo nessuno è come luiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 giugno 2024, 05:00Nato Oggi...
di Alessio Del Lungo

Si scrive Rodri, si legge, probabilmente, il regista più forte del mondo. Il centrocampista del Manchester City è cresciuto calcisticamente in Spagna al Villarreal, diventando però appetibile per le big d'Europa soprattutto dopo l'esperienza del 2018-2019 all'Atletico Madrid. Nell'estate 2019 sbarca in Inghilterra e lì comincia a evolversi sotto la guida sapiente di Pep Guardiola. Lo spagnolo ormai fa parte di un meccanismo perfetto e riesce a rendere fluida la manovra giocando spesso di prima, riaggredendo forte in avanti e trasmettendo una tranquillità invidiabile a tutti i compagni.

Trovare un punto debole al classe '96 è particolarmente complicato, perché ha tutto: lancio lungo, prestanza fisica, visione di gioco, passaggio corto, assist e inserimenti in zona gol. Per quest'ultima caratteristica chiedere agli interisti, che hanno imparato loro malgrado a conoscerlo bene la sera del 10 giugno 2023, quando ha segnato in finale di Champions, condannando i nerazzurri alla sconfitta per 1-0. Quello era uno dei pochi trofei che gli mancavano da vincere con gli inglesi. Nel suo palmares ci sono 13 trofei: ha conquistato 4 volte la Premier League, 2 la Carabao Cup, una l'FA Cup, una il Community 2 due la Supercoppa Europea (una con l'Atletico Madrid), una la Champions League e una il Mondiale per Club. Da aggiungere a questi titoli la Nations League vinta con la Spagna nel 2023.

Soltanto I numeri sono dalla sua parte: 257 presenze e 26 gol con il City, 84 partite e 2 reti con il Villarreal, 47 gettoni e 3 gol con l'Atletico Madrid, 42 match con il Villarreal B e 2 centri e 51 presenze e 3 gol con la Spagna. Giovedì sera ha dominato il centrocampo dell'Italia, insegnando agli uomini di Spalletti a quali ritmi si deve viaggiare per vincere a certi livelli. Oggi Rodri compie 28 anni.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile