Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Mario Corso, il piede sinistro di Dio che ha legato il suo nome all'Inter

Mario Corso, il piede sinistro di Dio che ha legato il suo nome all'InterTUTTO mercato WEB
mercoledì 25 agosto 2021, 05:00Nato Oggi...
di Lorenzo Di Benedetto

Inter, Inter e ancora Inter. Quello di Mario Corso è un nome che non può essere diviso dai colori della Beneamata. Per tutti semplicemente Mariolino, era un centrocampista dallo scarso dinamismo ma dalla tecnica a tratti sopraffina. Piede mancino, fu uno dei primi a battere le punizioni con la cosidetta tecnica della 'foglia morta'. Nato calcisticamente nell'Audace SME, nel '57 passò all'Inter e vi rimase per ben 16 anni, fino al '73. Negli anni nerazzurri si tolse moltissime soddisfazioni, tanto a livello nazionale quanto internazionale andando a vincere per due volte la Coppa dei Campioni. Gli ultimi due anni di carriera li passò al Genoa, con cui riuscì comunque a mettersi in luce contribuendo al buon andamento del club ligure del tempo. Dopo l'addio al calcio giocato, ha tentato l'avventura in panchina anche e soprattutto con l'Inter. In carriera, Mario Corso ha vinto molto: 4 Campionati italiani, 2 Coppe dei Campioni e 2 Coppe Intercontinentali. Il 20 giugno 2020 la sua morte, con tanti messaggi di cordoglio dal mondo del calcio. Oggi Mariolino Corso avrebbe compiuto 80 anni.

Sono nati oggi anche Angelo Domenghini, Michael Zorc, Roberto Mussi, Ivan Juric e Ricardo Rodriguez.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile