Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Vietato lasciare solo Mancini… Non è Ventura!

Vietato lasciare solo Mancini… Non è Ventura!TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 17 novembre 2021, 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

E’ accaduto quello che tutti avrebbero voluto evitare: l’Italia è finita nel purgatorio degli spareggi. Il pass per il Mondiale, dato per certo fino a qualche settimana fa, è diventato complicatissimo da conquistare. Tra rigori sbagliati, palle gol non sfruttate e un’Irlanda del Nord incredibilmente tosta, il Qatar è ancora lontano. Ci sarà da sudare (e parecchio) a marzo, sperando che il sorteggio del prossimo 26 novembre sia benevolo. Che sia chiaro: Mancini non va lasciato solo in questo momento di grande difficoltà. Ho letto commenti impietosi. Il peggiore? “Almeno nel 2017 siamo arrivati secondi dietro alla Spagna”. Non scherziamo, per favore…
Forse c’è qualcuno che si è dimenticato che l’Italia di Mancini ha vinto, giocando meravigliosamente, l’ultimo Europeo e che, nelle ultime 41 gare, gli azzurri del Mancio hanno perso una sola volta. La sua Italia ha proposto un eccellente calcio per tante, tantissime partite. E, anche se non può essere un alibi, è arrivata agli appuntamenti decisivi con qualche infortunato di troppo.
Io non dimentico l’eccellente lavoro che ha fatto il nostro CT. La Nazionale è tornata bella e divertente grazie alla sua visione offensiva del gioco del calcio, al suo saper rischiare, alle sue scelte. Certo, ha fallito il pass diretto per il Mondiale, questo è un dato di fatto. Tuttavia, ha ancora una chance e deve poterla affrontare nel miglior stato mentale possibile, non con i soliti “negativi del calcio” già impegnati a crocifiggerlo ancor prima di giocare i playoff.
Troppo facile salire sul carro dei vincitori quando c’è da festeggiare e sputare sentenze di morte quando c’è da rimboccarsi le maniche. Un appunto va fatto anche ai calciatori. Chi c’era quel maledetto 13 novembre 2017, sa cosa si prova a perdere l’ultimo treno per la Coppa del Mondo. Non essere in quella lista è una mazzata durissima, uno sfregio che macchia la carriera di ogni giocatore della Nazionale per sempre. Per affrontare al meglio gli spareggi, servirà rispolverare e rivivere quella brutta sensazione e farla nuovamente propria. Sfruttare il peggio di quella nefasta partita con la Svezia per essere più forti quando la palla scotterà. Vero, ci sarà tanta pressione ma non solo sull’Italia. Anche le altre nazionali si giocano il pass Mondiale, non dimentichiamocelo e, in fin dei conti, a nessuno piace l’idea di doversi giocare il volo aereo per il Qatar contro i Campioni d’Europa in carica.
Ecco, mi permetto di dare un suggerimento al nostro CT Mancini (anche se ci avrà già pensato). Forse, in ottica spareggi di marzo, sarebbe necessario pensare a qualche stravolgimento importante a livello di formazione. Qualche volto nuovo, magari giovane e spensierato, potrebbe portare risorse fresche e inattese. Il talento non ci manca, da Zaniolo a Scamacca, passando per tanti altri giovani che potrebbero davvero diventare eroi del Bel Paese quando sarà nuovamente primavera. Serviranno uomini mentalmente forti, più che grandi giocatori. Sarà una battaglia di nervi. La scorsa volta, contro la Svezia, la squadra era spenta, molle, senza garra ma quella era la Nazionale di Ventura. Per chi non ricordasse, 16 partite, tre sconfitte con Francia, Spagna e Svezia e, se non ricordo male, nessuno titolo di Campione d’Europa vinto per quella Nazionale che non andò ai Mondiali del 2018… Io sto con Mancini, credo ciecamente in lui!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000