Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La stella di Bellingham torna a brillare anche in Germania: 1-0 alla Serbia, male Vlahovic

La stella di Bellingham torna a brillare anche in Germania: 1-0 alla Serbia, male Vlahovic TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 17 giugno 2024, 00:49I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

Dal Real Madrid all'Inghilterra, Jude Bellingham si prende anche stavolta la scena e iscrive subito il proprio nome sul tabellino dei marcatori dell'Europeo. È suo il primo centro inglese a Euro 2024 (il quarto in Nazionale maggiore per l'ex Borussia Dortmund), una rete pesantissima che permette ai Three Lions di imporsi per 1-0 contro la Serbia di Vlahovic e compagni. Troppo molle il centravanti della Juventus, il cui primo tentativo in porta è arrivato dopo oltre 80 minuti: bravo Pickford, nell'occasione, a deviare la sfera sopra la traversa.

L'analisi del ct Southgate
"Loro sono una squadra forte. Abbiamo dovuto soffrire un po', il che credo sia davvero un bene per noi riuscire a farcela e difendere la nostra area come abbiamo fatto sotto pressione, era importante per il gruppo. Sono rimasto davvero soddisfatto di molte giocate, soprattutto nel primo tempo, penso che abbiamo usato davvero bene la palla. Nel secondo tempo non abbiamo tenuto il passo che dovevamo, ma ottenere la vittoria e la partenza che abbiamo fatto è davvero importante".

L'analisi del ct Dragan Stojkovic
"La frustrazione esiste quando perdi una partita. Non era questo il piano. Il piano era completamente diverso ed era vincere. Abbiamo giocato con coraggio, con forza, non abbiamo avuto paura tranne che nei primi 15 minuti in cui abbiamo deliberatamente lasciato la palla agli inglesi. Eravamo messi bene in campo. Penso che abbiano contribuito anche i cambi nei secondi 45 minuti, abbiamo costretto gli inglesi a difendere. Dovremmo essere orgogliosi di ciò che abbiamo dimostrato. Il risultato è negativo, ma cosa possiamo fare, andiamo avanti. Non abbiamo nulla di cui vergognarci. Possiamo fare molto, lo dimostreremo nella prossima partita contro la Slovenia. È mancato il gol, è dura quando non fai gol, non puoi vincere se non fai gol, ma spero che avremo più fortuna nella prossima partita".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile