Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La Roma pensa a Retegui. E intanto il padre punge: "Argentina? L'Italia ha 4 stelle sulla maglia"

La Roma pensa a Retegui. E intanto il padre punge: "Argentina? L'Italia ha 4 stelle sulla maglia"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 00:42I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

Non solo la Fiorentina, anche la Roma ha messo nel mirino Mateo Retegui per la prossima stagione. Una cosa è certa, per affondare il colpo servirà una cessione, e il nome di Tammy Abraham è il primo indiziato a lasciar spazio all'oriundo attualmente impegnato a Euro 2024 con la maglia dell'Italia. Non sarà semplice arrivare al centravanti, visto che il Genoa lo valuta non meno di 30 milioni di euro e la concorrenza è folta, a partire, appunto, dai viola.

La stagione di Retegui.
In questa stagione con la maglia del Genoa, Retegui ha collezionato 31 presenze, condite da 9 reti e 3 assist, per quello che è stato il suo primo anno in Serie A, visto l'arrivo al Grifone della scorsa estate, dopo che l'attaccante era già entrato nel giro della Nazionale italiana convocato da Roberto Mancini. Prima l'Europeo, poi il mercato, ma il nome di Mateo Retegui è destinato a essere al centro di vari rumors, fino alla fine della finestra di trasferimenti estiva fissata per il prossimo 30 agosto.

Il padre di Retegui risponde alle critiche dall'Argentina per suo figlio.
"L'Europeo è una Coppa del Mondo. Oggi Mateo è l'unico argentino che ha la possibilità di giocare in una Nazionale che ha quattro stelle sulla maglia. Per noi è motivo di orgoglio. Mateo ama la squadra italiana. La sua priorità era giocare con l'Italia. Sta vivendo un anno fantastico, con la convocazione all'Europeo ha raggiunto un traguardo davvero molto importante. Dobbiamo tenere i piedi per terra e pensare alla partita di giovedì contro la Spagna".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile