Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

L'Al Hilal pronto a bussare alla porta del Milan: obiettivo Leao, ma non ci sarà trattativa

L'Al Hilal pronto a bussare alla porta del Milan: obiettivo Leao, ma non ci sarà trattativaTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 00:45I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

L'Al Hilal sta per chiamare, il Milan risponderà solo negativamente, a meno che non venga tirata in ballo la clausola da 175 milioni. Il mercato sta per entrare nel vivo e lo spauracchio Arabia Saudita, come un anno fa, è pronto a venire fuori, con Rafael Leao che è finito nel mirino del club vincitore dell'ultima Saudi League. L'offerta ancora non c'è, almeno ufficialmente, ma la società che ha già in rosa Sergej Milinkovic-Savic e Kalidou Koulibaly, è pronta a fare la sua proposta ai rossoneri per il portoghese.

Via solo per la clausola.
Per il club di Gerry Cardinale non ci sono dubbi: Rafa Leao vale e costa i 175 milioni di euro della clausola di risoluzione presente nel contratto del calciatore. Offerte inferiori non saranno dunque prese in considerazione e a questo punto resta da capire se l'Al Hilal farà o meno questa follia per prendere l'esterno d'attacco attualmente impegnato a Euro 2024.

Leao non deciderà adesso.
Il giocatore intanto, dal ritiro del Portogallo, ha rimandato ogni decisione sul suo futuro al post Europeo, con gli arabi che avranno dunque ancora tempo prima di presentare la proposta ufficiale al Milan, visto che il diretto interessato esordirà domani nella competizione e ne avrà per alcune settimane.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile