Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Il Milan vuole blindarlo, il Chelsea lo cerca, Potter lo esalta. Oggi a Londra si parla solo di Leao

Il Milan vuole blindarlo, il Chelsea lo cerca, Potter lo esalta. Oggi a Londra si parla solo di LeaoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 00:53I fatti del giorno
di Simone Bernabei

Rafa Leao è sempre al centro del Milan. Sul campo, è evidente. Ma pure nei pensieri e nelle questioni che aleggiano attorno al ring e che riguardano inevitabilmente il suo futuro. Il contratto in scadenza nel 2024 ed una trattativa difficile da portare avanti impongono riflessioni, così come un occhio di riguardo lo merita il palcoscenico su cui questa sera il portoghese si esibirà. Il Chelsea, Maldini dixit, in estate ha presentato una sorta di proposta informale al Milan per il suo cartellino e tutto lascia pensare che nei prossimi mesi ci riproverà. A gennaio forse, a giugno quasi certamente. E la sfida di Stamford Bridge servirà proprio ai dirigenti per vederlo all’opera in quello che vorrebbero diventasse il suo habitat naturale. Per il tecnico Potter invece non servono conferme: “è già un top player, mi ha impressionato”, ha ammesso senza troppi giri di parole in conferenza stampa.

Dall’altro lato c’è appunto il Milan, che lavora ai fianchi e sottotraccia giocatore ed entourage. Perché Leao resterebbe volentieri in rossonero, almeno stando alle uscite pubbliche. Ma a certe condizioni. Economiche s’intende. I rossoneri arriverebbero a 7, lui parte da qualcosa in più. Una via di mezzo è possibile? Forse. Ma in ballo c’è anche altro, che tradotto sono gli oltre 15 milioni che spettano allo Sporting CP come risarcimento per quella fuga inattesa ed evidentemente imponderata. Pagherà Leao? Pagherà, almeno in parte, il Milan? Oppure il Lille? Difficile dirlo oggi. E anche per questo, difficile dire oggi quale sarà il domani di Rafa Leao. Ma intanto l’oggi è Stamford Bridge. Con la maglia del Milan, però.