Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, si torna a pensare a Chalobah per la difesa. Milan, Kamada ai dettagli, Diaz verso l’addio. Ibra saluta, c’è Il Monza? La Juventus in pressing su Frattesi

Inter, si torna a pensare a Chalobah per la difesa. Milan, Kamada ai dettagli, Diaz verso l’addio. Ibra saluta, c’è Il Monza? La Juventus in pressing su FrattesiTUTTO mercato WEB
domenica 4 giugno 2023, 09:25Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Per l'Inter inizia la settimana più importante di questa stagione. A Istanbul i nerazzurri cercheranno di tornare sul tetto d'Europa. Un'altra partita importante sarà quella del mercato dove i nerazzurri sono già attivi da tempo. Uno degli obiettivi principali resta la sostituzione di Skriniar. Marotta e Ausilio hanno sondato il terreno su tanti profili alla ricerca della soluzione migliore. Negli ultimi tempi sono ripresi anche i contatti con il Chelsea. E non solo perché il club inglese è interessato a Onana. L'Inter infatti sta ripensando seriamente a Chalobah. Il difensore, classe '99, ha un contratto fino al 30 giugno 2028 ma potrebbe lasciare Londra. Dipenderà anche dalla decisione di Pochettino. I nerazzurri sono alla finestra. Intanto resta da capire bene cosa accadrà con Dzeko. Per ora non si registrano novità sul fronte rinnovo. L'Inter insiste anche per Retegui. La valutazione è superiore ai 15 milioni di euro. Di certo c'è che Colidio non verrà inserito come contropartita. Intanto dopo la finale di Champions verrà annunciato il rinnovo di Calhanoglu fino al 2026.

E veniamo al Milan. Kamada è ormai virtualmente un giocatore rossonero. La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro tra le parti per arrivare alla definizione dell'accordo con il fantasista giapponese, che si svincolerà dall'Eintracht. Ancora è difficile stabilire quando potrebbero esserci le visite mediche. Kamada firmerà un quadriennale da 3 milioni netti a stagione. Difficile invece che Brahim Diaz possa rimanere in rossonero. Il Milan ha cercato di abbassare la richiesta del Real, che però è sempre più intenzionato a riportarlo alla base, in virtù anche della partenza di Asensio. Presto ci dovrebbe essere un vertice decisivo per il suo futuro. I rossoneri continuano a monitorare la situazione relativa a Baldanzi, che l'Empoli potrebbe anche far partire di fronte ad un'offerta molto importante. Oggi intanto Ibrahimovic saluterà ufficialmente il Milan. Per lui l’ipotesi più concreta a questo punto è il Monza.
Infine la Juventus.

In attesa del nuovo direttore sportivo (che sarà Cristiano Giuntoli non appena troverà l’intesa per liberarsi contrattualmente dal Napoli), alcune indicazioni cominciano ad essere chiare. A centrocampo il club bianconero ha individuato in Frattesi la soluzione migliore C’è però da convincere il Sassuolo anche con le contropartite tecniche giuste. Il club neroverde ha infatti in mano un’offerta da 40 milioni di euro da un club di Premier. Il giocatore vuole rimanere in Italia e questo potrebbe aiutare l’eventuale operazione. In corsa ci sono anche Inter e Roma. Sul fronte partenze è ormai tutto deciso per Di Maria e Rabiot, che chiuderanno la loro avventura in bianconero.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile