Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Inter, più avanti anche il rinnovo di Barella. Juventus, tra Francia e Germania ecco la lista di tutti i centrocampisti monitorati. Milan, per la difesa c’è l’idea Badiashile

Inter, più avanti anche il rinnovo di Barella. Juventus, tra Francia e Germania ecco la lista di tutti i centrocampisti monitorati. Milan, per la difesa c’è l’idea BadiashileTUTTO mercato WEB
domenica 26 novembre 2023, 19:55Editoriale
di Niccolò Ceccarini

L’Inter non si ferma un attimo e si sta muovendo tra rinnovi e programmazione estiva. Uno dei discorsi che entrerà nel vivo, molto probabilmente dopo il mercato di gennaio, è quello relativo a Barella. Il centrocampista è diventato ormai da tempo uno dei riferimenti della squadra. E per questo più avanti il club nerazzurro inizierà in maniera sempre più concreta i colloqui per allungare il contratto attualmente in scadenza nel 2026. Barella si trova benissimo all’Inter e questa è già una base fondamentale per avviare una trattativa. Marotta e Ausilio non vogliono correre rischi e per questo, nei modi e nei tempi giusti, lavoreranno per blindarlo fino al 2028. Insomma l’Inter è sempre più proiettata nel futuro, Barella e Lautaro saranno i rinnovi pesanti da concludere nel nuovo anno. La dirigenza nerazzurra però è operativa anche su altri fronti. Temi caldi sono Dimarco e Mkhitaryan, che dovrebbero essere i prossimi rinnovi in agenda ma l’Inter sta pensando anche a Darmian, per il quale è in previsione un prolungamento fino al 2025.
Anche la Juventus è in fermento. La sessione invernale si sta avvicinando e il lavoro di Giuntoli e Manna si sta intensificando soprattutto per definire il profilo del centrocampista da regalare ad Allegri. La doppia assenza di Pogba e Fagioli impone necessariamente un intervento. Un’operazione da concludere tendenzialmente sulla base di un prestito con diritto di riscatto. La società bianconera potrebbe orientarsi su un giocatore d’esperienza. In vista dell’estate invece gli obiettivi potrebbero essere diversi. in questi mesi infatti la Juventus ha monitorato tanti talenti principalmente in Francia e Germania. Oltre al solito Kephren Thuram, che piace tantissimo, ci sono anche altri centrocampisti sotto osservazione. Uno di questi è Habib Diarra, classe 2004, che proprio in questi giorni ha rinnovato il suo contratto con lo Strasburgo fino al 2028.

La valutazione è già molto alta ma le qualità sono indiscutibili. Un’altra opzione è rappresentata da Kouadio Koné, classe 2001, di proprietà del Borussia Mönchengladbach. La Juventus ha visionato anche
Youssouf Fofana, classe 1999, in forza al Monaco, su cui ci sono le attenzioni (come nel caso di Thuram, Diarra e Koné) di tanti club europei. Tutte opportunità per la prossima stagione anche se decisamente costose.
Infine il Milan. La società rossonera ha già fissato da tempo i due obiettivi per gennaio: attaccante e difensore. Per quanto riguarda la punta centrale, il Milan di sicuro proverà a fare un tentativo per Jonathan. David del Lille. Se la richiesta sarà sempre di 40 milioni difficilmente l’operazione decollerà. E quindi ecco che si stanno valutando anche altre ipotesi. Il Milan parallelamente è in forte pressing su
Matija Popovic, classe 2006, il cui contratto con il Partizan scadrà il prossimo 31 dicembre. L’accordo è a un passo. Per lui è pronto un contratto fino al 2028. Sul fronte della difesa, il club rossonero sta cercando l’opzione migliore. E a tal proposito il Milan guarda ancora in casa Chelsea. Una delle opzioni infatti è rappresentata da Badiashile. La condizione però è che la società inglese apra ad un prestito. Da non escludere anche Kiwior, che non sta trovando molto spazio all’Arsenal.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile