Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Serbia, la UEFA apre procedimento disciplinare contro i tifosi per "comportamenti inappropriati"

Serbia, la UEFA apre procedimento disciplinare contro i tifosi per "comportamenti inappropriati"TUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
lunedì 17 giugno 2024, 23:26Calcio estero
di Michele Pavese

La UEFA ha annunciato oggi di aver aperto un procedimento disciplinare contro la Federazione calcistica serba per il comportamento inappropriato dei suoi tifosi a margine della partita persa dalla Serbia contro l'Inghilterra (0-1) a Euro 2024, disputata ieri a Gelsenkirchen e decisa da un gol di Jude Bellingham .

L'indagine riguarda, più specificamente, "lanci di oggetti" e "messaggi provocatori che non trovano collocazione nel contesto di un evento sportivo". "L'Organo Disciplinare, Etico e di Controllo della UEFA si pronuncerà sulla questione a tempo debito".

In attesa delle conclusioni del massimo organismo continentale, le Federazioni calcistiche serba (FSS) e kosovara (FKK) hanno presentato reciprocamente denuncia alla UEFA: la FFK ha accusato i sostenitori serbi di aver esposto bandiere e striscioni e scandito "slogan e canzoni" per trasmettere messaggi politici razzisti contro il Kosovo. "La propagazione di tali messaggi razzisti durante un evento come Euro 2024 è insensata e assurda", scrive la Federcalcio, chiedendo "rigorose misure disciplinari contro la Federazione serba, descritta come "recidiva".

L'FSS accusa invece un giornalista kosovaro di aver fatto un gesto nazionalista.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile