Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ratcliffe parla da azionista del Man United: "Puntiamo a far cadere City e Liverpool"

Ratcliffe parla da azionista del Man United: "Puntiamo a far cadere City e Liverpool"TUTTO mercato WEB
mercoledì 21 febbraio 2024, 18:41Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Sir Jim Ratcliffe ha parlato alla BBC dopo aver completato l'acquisto del 27,7% delle quote del Manchester United: "Questo non è un investimento finanziario per me. Se avessi voluto fare un investimento finanziario, avrei comprato un'altra azienda chimica. Si tratta di affrontare una delle più grandi sfide del mondo ed è qualcosa di molto emozionante. Voglio vedere il Manchester United riportato al livello in cui dovrebbe essere. Potrei essere di parte, ma credo che sia i club più grande e conosciuto al mondo. Dovrebbe giocare il miglior calcio al mondo".

Sugli obiettivi a breve termine
"Vogliamo entrare in Champions League. È una sfida di due o tre stagioni per trovare l'organizzazione e l'ambiente giusto. Sarà necessario che la progettazione e la struttura dell'organizzazione siano corrette".

Sull'arrivo di Dan Ashworth come direttore sportivo
"Penso che sia uno dei migliori in circolazione. Sarebbe ottimo per il Manchester United ed è comprensibile che uno come lui veda il lavoro al Manchester United come una sfida molto interessante in questa fase della sua carriera".

Sui competitors Man City e Liverpool
"Nel nord-ovest ci sono due vicini che giocano un calcio impressionante. Voglio farli cadere dalla loro posizione. Sono chiaramente i nostri maggiori concorrenti nel Regno Unito. Siamo molto indietro, le cose non cambieranno domani. La gente deve darci tempo, serviranno due o tre stagioni. Serve pazienza. Spendere soldi in grande quantità in estate non è la soluzione, è molto più complicato di così".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile