Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ramos: "Grato al Siviglia, ha perdonato i miei errori. Futuro? Non ero negli USA per questo"

Ramos: "Grato al Siviglia, ha perdonato i miei errori. Futuro? Non ero negli USA per questo"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Titone/BernabeuDigital.com
martedì 18 giugno 2024, 12:26Calcio estero
di Yvonne Alessandro

Il momento è arrivato: Sergio Ramos ha dato l'addio al Siviglia. Di persona oggi, in sala stampa al Ramón Sánchez Pizjuán, accompagnato dal presidente José María del Nido Carrasco. Il difensore spagnolo cresciuto nelle giovanili del club andaluso e poi tornato dopo aver chiuso il capitolo Real Madrid, ha preso parola per esporsi sulla scelta di salutare nuovamente i rojiblancos.

I primi ringraziamenti. "Volevo ringraziare il presidente per la fiducia che mi ha dato fin dal primo momento. Anche a tutto il club, a tutti i miei compagni di squadra, a tutti gli allenatori. Alla mia famiglia, che è un pilastro fondamentale che mi accompagna nella stessa barca nei momenti belli e in quelli brutti. E, naturalmente, al Sevillismo. Per avermi aiutato a sentirmi a casa - le dichiarazioni di Ramos riprese da AS - come il primo giorno in cui ho messo piede in questo campo. Sono stati momenti unici e sono grato che abbiano saputo perdonare i miei errori".

Invece sul futuro che lo attende: "Non sono andato a Dallas perché avevo dei legami per il futuro. È vero che gli Stati Uniti sono un Paese che dice molto a livello familiare. Ad oggi non c'è nulla con nessuna squadra da nessuna parte", ha concluso il centrale 38enne, ora parametro zero invitante per qualsiasi club desideri ingaggiarlo.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile