Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Liga, assemblea straordinaria il 7/12 a Dubai. Barça e Real: "Inaccettabile, non ci presenteremo"

Liga, assemblea straordinaria il 7/12 a Dubai. Barça e Real: "Inaccettabile, non ci presenteremo"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 30 novembre 2022, 15:42Calcio estero
di Daniel Uccellieri

LaLiga ha convocato un'Assemblea Generale Straordinaria il prossimo 7 dicembre a Dubai. Immediata è arrivata la risposta di Real Madrid e Barcellona, che non hanno nessuna intenzione di inviare i propri rappresentanti a Dubai.

Questo il comunicato del Real Madrid
Alla luce della convocazione dell'Assemblea Generale Straordinaria de LaLiga per il prossimo 7 dicembre a Dubai, il Real Madrid CF dichiara quanto segue:

- Venerdì 25 novembre è stata notificata la convocazione dell'Assemblea Generale Straordinaria che si terrà "in caso di emergenza" il 7 dicembre a Dubai, Emirati Arabi Uniti, al fine di affrontare molteplici importanti modifiche allo statuto e ai regolamenti interni della Liga. Lo stesso comunicato precisa che, al fine di agevolare la partecipazione alla seduta, LaLiga mette a disposizione dei rappresentanti dei club e dei loro accompagnatori gli opportuni trasferimenti e alloggi.

- Consideriamo la chiamata illegale, poiché i club sono convocati a più di 5.000 km dalla sede della Liga.

- È del tutto ingiustificabile affrontare in questo modo improvvisato e urgente, senza il dibattito appropriato e la pacata analisi, modifiche rilevanti del regolamento interno della Liga.

- È del tutto inappropriato e profondamente incoerente che LaLiga commetta lo spreco economico di spostare più di 100 persone per compiere un atto di questa natura, in queste date, negli Emirati Arabi Uniti, quando potrebbe svolgersi presso la sede di LaLiga senza sostenere costi straordinari. I club stanno affrontando momenti economici molto difficili, appesantiti dal calo di introiti subito negli ultimi anni, quindi è incomprensibile che vengano coperte spese eccessive e inutili, soprattutto nel contesto economico in cui ci troviamo.

- Il Real Madrid CF non invierà alcun rappresentante a Dubai per i motivi indicati e si rammarica, ancora una volta, di dover reagire ad azioni irresponsabili del presidente della Liga che hanno un costo economico ingiustificabile e danneggiano gravemente l'immagine e la reputazione del calcio spagnolo.

Di seguito invece il comunicato del Barcellona

L'FC Barcellona annuncia che non parteciperà all'Assemblea Generale Straordinaria convocata dalla Liga a Dubai la prossima settimana, descritta come "di carattere urgente" da tutti i club coinvolti.

Nella citata Assemblea Generale Straordinaria sono all'ordine del giorno argomenti di estrema attualità riguardanti la modifica degli Statuti e dei Regolamenti Generali della Liga che richiedono un dibattito preventivo e un'analisi più ampia e partecipata per giungere al miglior consenso che una riforma di così ampio respiro merita.

La posizione del Barcellona è sempre stata quella di raggiungere accordi consensuali dopo aver esaminato la questione in modo coerente e rispettando tutte le posizioni.

Per questo motivo, non crediamo sia il momento giusto per recarsi a Dubai per un evento che potrebbe benissimo svolgersi presso la sede de LaLiga e ancora una volta dimostriamo la nostra opposizione a qualsiasi forma di azione che consideriamo lesiva dei diritti e degli interessi del Barcellona.