Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Lens-Olympique Marsiglia 2-1, le pagelle: Fofana è ovunque, Openda punge, Payet non basta

Lens-Olympique Marsiglia 2-1, le pagelle: Fofana è ovunque, Openda punge, Payet non bastaTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 6 maggio 2023, 23:25Calcio estero
di Lidia Vivaldi

Risultato finale: Lens-Olympique Marsiglia 2-1

LENS

Samba 6 - Fondamentale il salvataggio su Veretout nel recupero del primo tempo, non è impeccabile sul gol di Payet ma l'abilità è soprattutto dell'attaccante marsigliese.

Gradit 6 - Presidia con ordine il settore di destra della difesa, concedendo poco alle discese di Tavares.

Danso 5,5 - La decisione del VAR che annulla il gol dell'OM cancella il suo brutto errore in disimpegno, commesso in collaborazione con Sotoca. Si riscatta con il passare dei minuti.

Medina 5,5 - Macchia la sua prestazione quando, a metà primo tempo, si lascia prendere dal nervosismo e scaglia una pallonata verso la panchina dell'OM. Se la cava con un'ammonizione.

Frankowski 6,5 - Ci mette un po' a carburare ma nella ripresa è uno dei più attivi nel Lens con le sue progressioni sulla fascia. Fornisce l'assist per il momentaneo 2-0.

Onana 6 - Qualche spunto interessante per gli attaccanti, ma i suoi compiti consistono principalmente nel fronteggiare Veretout e Rongier limitando gli spazi a loro disposizione. Dal 45' s.t.: Poreba s.v.

Fofanà 7,5 - Con i suoi cambi di passo è quasi inafferrabile per i marcatori, ed il suo tiro da fuori costituisce una minaccia costante. Colpisce un clamoroso palo a metà primo tempo, riuscendo poi a bucare Lopez poco prima dell'intervallo. Nella ripresa dà il meglio nelle ripartenze.

Machado 5,5 - Prova a rendersi pericoloso con qualche inserimento offensivo, ma nel complesso non lascia il segno. Dal 12' s.t.: Haidara 6 - Buttato nella mischia per consolidare il risultato, dà battaglia su ogni pallone.

Sotoca 6,5 - Puntuale nelle coperture, commette una sola sbavatura ad inizio gara. Nella ripresa è tra i più pericolosi grazie alla capacità di sfruttare le ripartenze in velocità.

Fulgini 5,5 - Solo qualche sprazzo ad inizio gara, e la partecipazione al gol di Fofana che tuttavia è più fortuita che voluta, dato che il suo passaggio era destinato ad un altro compagno. Dal 12' s.t.: Thomasson 6 - Non si vede quasi mai dalle parti di Lopez ma contribuisce a fare densità a centrocampo quando l'OM si riversa in avanti.

Openda 7 - Vive una gara sul filo del nervosismo, francobollato dai marcatori avversari, ma con una buona dose di perseveranza riesce a farsi trovare pronto per incornare in rete il cross ben pennellato da Frankowski. Dal 45' s.t.: Buksa s.v.

Franck Haise 7 - Il Lens sfrutta al meglio lo scontro diretto riuscendo ad imporre la propria idea di gioco, lasciando stancare il Marsiglia e colpendo in ripartenza. Gara preparata al meglio e vittoria conquistata grazie anche all'infuocato pubblico del Bollaert.

OLYMPIQUE MARSIGLIA

López 6 - Non può nulla sulle reti di Fofana e Openda, per il resto i tiri più pericolosi prodotti dal Lens finiscono di poco fuori dallo specchio della porta.

Mbemba 5,5 - Nel complesso non demerita, ma nel momento più delicato della gara si fa prendere in controtempo da Openda che realizza il raddoppio. Dal 31' s.t.: Guendouzi 6 - Verve e velocità per l'infuocato finale, mette del suo nella reazione dell'OM.

Gigot 6,5 - Fa un eccellente lavoro di copertura su Openda prima di dover alzare bandiera bianca per un problema alla caviglia. Dal 29' p.t.: Balerdi 6 - Si incarica della stessa marcatura a uomo su Openda ma non è una diga altrettanto invalicabile. E' comunque il migliore nella retroguardia marsigliese.

Kolasinac 5,5 - L'agonismo e i muscoli non bastano per arginare le imbucate degli attaccanti del Lens che spesso riescono ad aggirarlo.

Clauss 6 - Partono da lui le migliori iniziative del Marsiglia nel primo tempo, ma nella ripresa appare un po' in calo e Tudor decide di mandare in campo forze più fresche. Dal 32' s.t.: Kabore 6 - Partecipa all'assalto finale dei marsigliesi, anche se manca un po' di precisione nelle giocate.

Rongier 6,5 - Molto attivo nel centrocampo dell'OM, talvolta commette qualche piccola sbavatura ma è sempre reattivo nel rimediare agli errori. Continua a lottare anche nel finale, all'inseguimento di un pari che però non si concretizza.

Veretout 6 - Poco in evidenza a inizio gara, si prende la scena con un gran tiro che obbliga Samba al salvataggio in extremis. Vorrebbe fare di più ma spesso viene murato dalla retroguardia avversaria.

Tavares 5,5 - Cerca di spingere sulla corsia di sinistra ma il Lens copre bene lasciandogli pochissimo spazio di manovra. I cross in mezzo non bastano.

Malinovskyi 5,5 - Le idee ci sono, ma spesso restano inespresse a causa della marcatura degli avversari e di qualche indecisione di troppo quando si tratta di calciare. Da rivedere. Dal 31' s.t.: Payet 7 - Il suo ingresso rivitalizza la manovra offensiva dell'OM: sa trovare varchi e linee di passaggio che mettono in difficoltà la retroguardia del Lens, e realizza il gol che riaccende le speranze. Forse meritava qualche minuto in più.

Ünder 5,5 - Prestazione di alti e bassi, inizia con una certa vivacità, poi si perde e finisce ai margini del gioco, salvo rientrare in partita nel finale.

Sanchez 6 - Inizia con buon piglio, ma il gol annullato per un dubbio fallo in attacco e una condizione fisica non ottimale ne spengono l'ardore. Dal 1' s.t.: Vitinha 5 - Quasi non pervenuto, arriva al tiro in porta soltanto una volta in tutta la ripresa.

Igor Tudor 5,5 - Stavolta non riesce il trucco usato con l'Auxerre, e dopo aver incassato il doppio svantaggio la rimonta dell'OM si ferma a metà nonostante l'ingresso dei vivaci Payet e Guendouzi. Qualche rammarico anche per gli infortuni che colpiscono due degli uomini chiave, Sanchez e Gigot.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile