Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

L'ex Aquilani su Liverpool-Real Madrid: "La finale più bella e romantica. Sarà spettacolare"

L'ex Aquilani su Liverpool-Real Madrid: "La finale più bella e romantica. Sarà spettacolare"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 28 maggio 2022, 16:57Calcio estero
di Tommaso Maschio

Intervistato da Sky Sport Alberto Aquilani ha parlato della finale fra il Liverpool, sua ex squadra, e il Real Madrid in programma questa sera a Parigi: "I tifosi del Liverpool ti restano dentro, tutti sempre vestiti di rosso quando vengono a supportarti. Ricordo bene la semifinale di Europa League, segnai il gol che mandò la gara ai supplementari, poi raddoppiò Benayoun, ma segnò Forlan e l'Atletico passò per il 2-2 e quel gol in trasferta fu decisivo. È stato un peccato non vincere quella coppa, in un periodo importante. Magari avrebbe scritto una storia diversa anche per me stesso e per la mia avventura Liverpool. - continua Aquilani - Penso che una finale più bella e romantica di questa non ci possa essere, è la finale più giocata nella storia della Champions e non ho alcun dubbio sul fatto che vivremo un grande spettacolo".

Spazio poi anche alla vittoria della Coppa Italia Primavera con la Fiorentina: "Io credo sempre che, quando fai un percorso e arrivi a giocare una finale, hai fatto già tanto. Prima devi passare per tante partite, di cui molte difficili, non va assolutamente dimenticato questo. Poi si dice che «una finale non va solo giocata ma anche vinta». Per quanto riguarda stasera, però, non parliamo di allenatori giovani, anzi (ride, ndr)".