Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il ds del Borussia Dortmund: "Non ci sono tante possibilità che Sancho resti oltre giugno"

Il ds del Borussia Dortmund: "Non ci sono tante possibilità che Sancho resti oltre giugno"TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
lunedì 15 gennaio 2024, 13:42Calcio estero
di Dimitri Conti

Jadon Sancho ha appena lasciato il Manchester United, dove era rimasto ai margini da diverso tempo a causa di un diverbio con il tecnico Ten Hag mai chiarito, e concluderà la sua stagione in prestito al Borussia Dortmund, club della Bundesliga nel quale tra l'altro si è fatto grande, conquistando - oltre a una chiamata multimilionaria proprio del Man United - un posto fisso con la Nazionale inglese di Southgate.

Sembra però che le prospettive di un addio definitivo alla compagine inglese, magari con la prospettiva di ristabilirsi a Dortmund, non siano così facili da raggiungere. L'ha chiarito il ds del club tedesco, Sebastian Kehl, intervistato da Sky Sport Deutschland: "Vedremo, ma realisticamente, le possibilità che Sancho giochi per il Borussia Dortmund anche nella prossima stagione non sono molto alte...".

Una brutta notizia, se vista dalla prospettiva di Sancho. Nelle scorse ore è tornato a parlare di lui anche Ten Hag, che ha così fatto un punto della situazione piuttosto chiaro: "Sancho dovrà scusarsi per poter tornare al Manchester United e questo l'avevo già detto. Non voglio però tornare ogni volta sul tema... Jadon sa cosa deve fare, lo abbiamo già chiarito a suo tempo. Si può dire che il suo tempo qui non sia stato un successo. Non è una questione di disciplina, ma di semplice comportamento, qualcosa che da un professionista di tale livello ti aspetti. Spero per lui possa andare bene al Borussia Dortmund, poi vedremo cosa succederà".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile