Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Brighton-Chelsea 4-1, le pagelle: Trossard ed Estupinan devastanti. Gallagher nota positiva

Brighton-Chelsea 4-1, le pagelle: Trossard ed Estupinan devastanti. Gallagher nota positivaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 29 ottobre 2022, 18:14Calcio estero
di Federico Martino

Risultato finale: Brighton-Chelsea 4-1

BRIGHTON
Sanchez 6.5 - Non è chiamato ad interventi particolarmente gravosi, ma risponde presente a tutte le sollecitazioni del Chelsea.

Gross 7.5 - Il jolly di De Zerbi interpreta con estrema attenzione il ruolo di terzino destro, pur senza compromettere il suo estro offensivo. Sugella la sua gara con il tap-in del definitivo 4-1.

Dunk 7 - Dominante nella propria area di rigore: fa la voce grossa specialmente nel gioco aereo, ma tiene botta anche negli uno contro uno.

Webster 6 - Perde la marcatura di Havertz in occasione del gol dei Blues, macchiando una partita solida dal punto di vista della tenuta difensiva.

Estupinan 7.5 - Si rivela un fattore per la squadra di De Zerbi: padroneggia la corsia sinistra accompagnando l’azione con costanza e, soprattutto, con qualità. Inoltre, origina l’autogol di Chalobah.

Mac Allister 6 - Meno appariscente rispetto ad altre circostanze, ma comunque utile alla causa con la sua ordinata regia. Efficace anche in fase di non possesso.

Caicedo 6.5 - Muscoli, corsa e tenacia: mette tutto ciò al servizio della mediana dei Seagulls, che ne beneficia specialmente nel primo tempo.

March 6.5 - Macina chilometri sull’asse di destra esponendo Cucurella al sistematico uno contro uno a campo aperto: prezioso e volitivo.

Lallana 5.5 - L’uomo più in ombra tra le fila dei padroni di casa: sulla trequarti non crea mai i presupposti per far male alla difesa avversaria. Dal 64’ Enciso 6 - Il giovane talento paraguaiano debutta in Premier League e mette in mostra tutta la sua personalità con svariati tentativi verso lo specchio.

Mitoma 7 - Ripaga la fiducia di De Zerbi con l’assist per il primo gol di Trossard e con una prestazione dagli alti contenuti tecnici e agonistici. Dal 73’ Lamptey s.v.

Trossard 7.5 - Apre subito le marcature e collima la sua gara con una serie di pregevoli giocate che favoriscono lo sviluppo offensivo della squadra. Devastante. Dall’87’ Sarmiento s.v.

Roberto De Zerbi 8 - Agguanta la sua prima vittoria in Premier League, frutto di una partita strepitosa: i suoi mettono a ferro e fuoco il Chelsea con una prestazione da capogiro che cancella in un battibaleno il ricordo di Potter all'Amex Stadium.

CHELSEA
Arrizabalaga 6 - Tre gol subiti in 45’ ma, all’atto pratico, nessuna responsabilità da affibbiargli. Esce all’intervallo per noie fisiche. Dal 46’ Mendy 6 - Viene chiamato in causa poche volte nell’arco della ripresa.

Chalobah 5.5 - Della sua partita rimane indubbiamente la sfortunata autorete del momentaneo 3-0 del Brighton; detto ciò, fa il possibile per limitare i danni dietro.

Thiago Silva 5.5 - Nei primi minuti fa e disfa in continuazione: due miracolosi salvataggi sulla linea, ma anche altrettanti errori grossolani nella costruzione dal basso. Poco brillante.

Cucurella 5 - È l’anello debole su cui il Brighton focalizza le proprie sortite offensive: in continuo affanno, anche perché sistematicamente abbandonato a stesso dalla squadra. Dal 64’ Chilwell 6 - In una situazione complicata, non garantisce il salto di qualità sulla sinistra.

Pulisic 5 - Il clamoroso errore sotto porta della prima frazione è l’emblema di una partita ampiamente al di sotto delle sue potenzialità: inconsistente. Dal 79’ Broja s.v.

Loftus-Cheek 5 - Il goffo autogol che vale il raddoppio dei Seagulls lo estromette psicologicamente dalla partita: non pervenuto da lì in avanti.

Kovacic 6 - Brancola nel buio, ma quantomeno tenta di far cambiare marcia alla squadra con verticalizzazioni immediate e percussioni centrali palla al piede.

Sterling 5.5 - I londinesi risentono tremendamente della mancanza dei suoi lampi di classe: un paio di spunti personali interessanti, ma nel complesso troppo poco. Dal 63’ Aubameyang 6 - Impensierisce Sanchez con un tiro da fuori area, per il resto anche lui può ben poco.

Gallagher 6.5 - Suona la carica dopo il raddoppio avversario con un paio di tentativi degni di nota e confeziona lo splendido assist per il gol di Havertz. Il migliore tra le fila del Chelsea. Dal 79’ Ziyech s.v.

Mount 5.5 - La sua gara vive un picco di vivacità all’alba della ripresa, che però si rivela estemporaneo: non dà sufficiente smalto alla manovra.

Havertz 6.5 - Autore del gol dell’illusione, sollecita la retroguardia del Brighton con alcune iniziative di personalità. Anche lui, tuttavia, non convince a pieno.

Graham Potter 4.5 - Il suo ritorno all’Amex Stadium si rivela un fiasco a tutto tondo: lo spregiudicato 3-4-2-1 con cui schiera i Blues fa acqua da tutte le parti e gli costa il primo ko sulla panchina del Chelsea.

Primo piano
TMW Radio Sport