Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Amorim: "Futuro? Nessuno sa se arriveranno proposte... Non volerò più in Inghilterra"

Amorim: "Futuro? Nessuno sa se arriveranno proposte... Non volerò più in Inghilterra"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 10 maggio 2024, 15:02Calcio estero
di Michele Pavese

Rúben Amorim, tecnico dello Sporting, ha parlato alla vigilia della sfida contro l'Estoril: "Abbiamo festeggiato alla grande ma abbiamo altri obiettivi da raggiungere. Cercheremo di vincere, di non subire gol, di arrivare a 28 vittorie in campionato e di battere il record di punti. È stata una giornata speciale ma è finita", ha detto a proposito dei festeggiamenti per il campionato.

Sono passati quasi 60 anni da quando un allenatore è stato due volte campione con lo Sporting. Vuoi essere il migliore nella storia dello Sporting?
"Guidare questa squadra è stata una bella sorpresa nella vita, non avrei mai immaginato di poterlo fare. Ho detto più volte che questo è il luogo dove ho ottenuto i maggiori risultati a livello professionale e che voglio continuare a vincere. Ovviamente quello che conta è aiutare il club a migliorare e vincere, poi se sarò il più titolato...".

Puoi garantire che resterai allo Sporting anche la prossima stagione?
"Come vi ho già detto, ho un contratto con lo Sporting e non c'è niente di nuovo. Abbiamo l'obiettivo di vincere due campionati di fila. Sicuramente non prenderò più l'aereo per l'Inghilterra (ride, ndr). Io sono l'allenatore dello Sporting e non mi concentro sulle voci. Sono molto concentrato sullo Sporting, sul lavoro che c'è da fare. Gli errori che ho fatto in passato non li farò in futuro. Poi nessuno sa se arriveranno proposte... Il mio focus è sullo Sporting e stiamo preparando la prossima stagione al meglio".

Per quanto riguarda l'Europa League, come vedi l'Atalanta in finale?
"Per me è difficile vedere quello che ha hanno fatto, non voglio nemmeno saperlo perché penso che avremmo potuto fare meglio. Abbiamo capito dove abbiamo sbagliato, abbiamo avuto anche un po' di sfortuna e abbiamo gestito anche un po' le energie per il campionato. L'obiettivo per la prossima stagione sarà quello di crescere e di affrontare al massimo tutte le competizioni. L'Atalanta ha dimostrato di essere forte contro il Liverpool, in finale ci saranno due grandi squadre ma di certo non la guarderò".

Gyökeres è stato associato al PSG. Sei d'accordo che possa essere il nuovo Mbappé?
"Faremo del nostro meglio per trattenerlo, ma queste situazioni le abbiamo già vissute, è un grande giocatore, contiamo su di lui ma dovremo aspettare".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile