Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Braglia: "Milan, Leao impressiona. Maldini Jr. deve giocare con continuità"

TMW RADIO - Braglia: "Milan, Leao impressiona. Maldini Jr. deve giocare con continuità"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 14 gennaio 2022, 14:40Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

L'ex portiere Simone Braglia a TMW Radio, durante Maracanà, è intervenuto per dire la sua sui temi di giornata.

Milan, altra tegola in difesa con l'infortunio di Tomori:
"Bisogna trovare uno con altrettanta qualità come Tomori. Bisogna rinforzarsi ma servono le disponibilità finanziarie per comprare certi giocatori e vincere". 

Un suo parere su Leao:
"Ricorda il primo Henry, è vero. Ieri sera ha piantato due-tre scatti dei suoi, lasciando sul posto gli avversari. Ma non è solo lui. E' l'organizzazione che risalta in questo Milan. Quanti passi avanti sono tati fatti dal pre-lockdown a oggi? Tanti. Adesso è il momento di arrivare a vincere qualcosa, anche se non è semplice. L'importante è essere tra le prime quattro, perché così hai anche il denaro per migliorare sempre".

Che ne pensa di Maldini jr.?
"Ha bisogno di giocare di più. Sembrava fuori dal coro in alcuni movimenti. Ma è dovuto all'inesperienza. Per questo ha bisogno di giocare in maniera più costante. Però si vede che è speciale, per come tocca il pallone. Ha movenze feline come Leao. Tecnicamente non si discute, gli serve la cattiveria che gli fa fare il salto di qualità e quella la conquisti anche giocando con continuità".

Napoli, pioggia di critiche a Spalletti. Che ne pensa?
"Dico che la partita di ieri è sintomatica dello stato attuale. Le assenze per Covid e Coppa d'Africa incidono. Vedremo anche quelli poi come torneranno da quel torneo. Il Napoli che si fa mandare fuori due giocatori e non sa gestire quella partita non è un bel segnale. Così come la gestione del caso Insigne. Credo che l'ambiente non sia più lo stesso di inizio stagione, proprio per tutte queste cose. Spalletti ha cercato di intervenire e difendere il gruppo, ma credo stia soffrendo. Di quelle lì davanti è quella che rischia di più di essere ripresa dalla Juventus".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000