Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW Radio

Napoli, Calamai: "Troppa confusione. ADL sbaglia a voler fare tutto"

Napoli, Calamai: "Troppa confusione. ADL sbaglia a voler fare tutto"
lunedì 19 febbraio 2024, 13:56Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
Maracanã
TMW Radio
Maracanã
Penna e Calami di Luca Calamai." ADL comanda tutto lui e fa confusione. De Rossi ha riportato la normalità. Bologna e Atalanta sono il calcio.
00:00
/
00:00

A TMW Radio, durante Maracanà, è il momento di Penna e Calamai, rubrica a cura di Luca Calamai: "Il mezzo disastro del Napoli contro il Genoa porta un nuovo giro di giostra. Al posto di Mazzarri arriva Calzona, vice di Sarri che di Spalletti. Ed è il segnale di una confusione nel club. Cerchi qualcosa che ti riporti ai bei momenti passati e c'è di mezzo ADL. A lui va un altro 4, perchè è diventato quello che fa tutti i ruoli. E questo è un elemento pericolosissimo in questo momento del napoli, non perché non sia un ottimo presidente, ma se fa tutto allora fa grande confusione. Non c'è da stupirsi se il Napoli è la squadra che dopo uno scudetto ha fatto meno punti nella storia. Ora cerchi ancora altro, perchè se il Napoli va fuori dalla Champions c'è un bagno economico che rischia di riportare il Napoli al passato. Mazzarri? Ora credo sia una questione di dignità. Come Garcia veniva da un momento non facile e in partenza accetta tutto, è questa la verità. Poi ti scontri con la realtà dei fatti ma dovresti accettare la realtà e fare un passo indietro. Con questa situazione un allenatore forte perchè dovrebbe andare? C'è un presidente troppo presente, invasivo, e gli allenatori importanti vogliono figure intermedie e catene di comando chiare, qualcuno con cui confrontarsi. Passo alla Roma. Ero curioso di vedere cosa succedeva dopo Mourinho, è venuto un giovane, rispettato, una bandiera che ha trovato il massimo della collaborazione dello spogliatoio e che ha rimesso la normalità per tornare a fare risultati. Ora fanno calcio, non altro. Mi mancano le battute di Mourinho ma non mi manca il lavoro dell'allenatore.

E occhio alla Roma, che se riesce a godersi Dybala, rivede il sorriso. Il Bologna è la bellezza del calcio. Oltre all'Inter ci sono lei e l'Atalanta. Nell'augurarmi che la Serie A riesca a tenere Zirkzee e Thiago Motta, devo dare 8 a Sartori. Perchè questo signore ha davvero fatto un grande lavoro. Prima ha creato dal nulla la favola Chievo, poi va all'Atalanta e la trasforma in una squadra che oggi è in Champions. E ora al Bologna, che aveva perso l'ambizione, e sta ottenendo questi risultati, costruendo pezzo dopo pezzo. Augurando all'Inter di essere tale anche in Champions, devo dire che in Serie A stanno sbriciolando le rivali. Il pari della Juve e il ko del Milan parlano della resa delle avversarie. La Juve ha cercato di stare al passo della fuoriserie ma andando a tavoletta poi dopo non reggi. Allegri ha staccato, ha capito che non fa più parte di questo progetto, ma non riesco a fare una grande critica alla Juve perché più di così non poteva fare. Non capisco le scelte di Pioli ieri contro il Monza. Strano perché la sua forza è stata la normalità, invece non è stato così. Eri lanciatissimo e potevi scavalcare la Juventus, invece ha steccato clamorosamente, buttando via un'occasione che non ritorna. Chiudo con Italiano, che non mi è piaciuto sia nelle scelte di campo che nei cambi, ma anche nelle dichiarazioni post-gara, quando dopo una partita brutta vuole raccontare di una squadra bella e allegra".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile